Il Panther Racing, storica compagine a stelle e strisce, ha provato venerdì a Sebring Carlos Huertas nel corso dei test organizzati dalla Chevrolet.

Il pilota colombiano è reduce da due stagioni nella World Series by Renault per Fortec e Carlin, culminate con una vittoria la stagione scorsa ad Alcaniz in gara 2.

“Il test è andato molto bene. Sfortunatamente abbiamo avuto un piccolo problema elettrico che ci ha impedito di utilizzare gli ultimi due set di gomme” ha affermato Huertas  “E’ stato un peccato concludere in anticipo, ma è stata una bella esperienza e non vedo l’ora di avere la mia prossima opportunità di guidare in IndyCar.”

Il team manager John Barnes ha affermato “di essere stato impressionato da quanto ha visto in Carlos oggi. Considerato che non aveva mai visto una IndyCar prima e non era mai stato a Sebring e che abbiamo messo in pista un setup piuttosto conservativo, è stato estremamente competitivo tutta la giornata e non ha mai messo le ruote fuori pista”.

Dopo i fasti degli anni 2000, con i due titoli IRL per Sam Hornish Jr. e le prodezze di Dan Wheldon, nuovi orizzonti in vista quindi per il Panther Racing, che  dovrebbe perdere la prestigiosa sponsorizzazione della National Guard, in vista della prossima stagione dell’IndyCar Series, che prenderà il via come noto a St.Petersburg a fine marzo.

Lo scorso anno il Panther Racing ha schierato, dopo il clamoroso appiedamento di JR Hildebrand post-Indianapolis, Ryan Briscoe e Oriol Servia, oltre a due apparizioni one-shot per Carlos Munoz a Toronto in gara 2 a seguito dell’infortunio del pilota australiano e per Townsend Bell alla Indy 500.

Piero Lonardo


Stop&Go Communcation

Il Panther Racing, storica compagine a stelle e strisce, ha provato venerdì a Sebring Carlos Huertas nel corso dei test […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2014/01/Huertas.jpg IndyCar – Il Panther Racing prova Huertas