Come anticipato da Stop & Go due settimane fa, Alex Tagliani ha ufficialmente fondato il proprio team, di cui sarà tra l'altro anche pilota.

Il FAZZT Race Team nasce sulle ceneri del Roth Racing grazie ad una collaborazione tra Tagliani, Andrè Azzi, facoltoso imprenditore canadese, e la Rubicon Sports Agency di Jim Freudenberg (ex capo Kelley Racing, ndr) e Janos Priestley, il Brandon del telefilm Beverly Hills 90210, che in questa stagione hanno assistito il Conquest Racing nel settore marketing e pubbliche relazioni.

Alex Tagliani si è detto molto soddisfatto di come le cose stiano andando per il verso giusto e puntualizza che il team punterà subito alla vittoria, in quanto scendere in pista per ricoprire un ruolo di comprimari non è nei loro programmi.

"Non lo facciamo solamente per partecipare" ha precisato Tagliani. "Vogliamo essere competitivi ad ogni gara e questo sarà il mio lavoro anche quando mi ritirerò dall'attività agonistica. Voglio essere soddisfatto di ciò che abbiamo creato".

Il team canadese punta anche ad avviare un programma per giovani piloti in modo da creare un vivaio che possa negli anni scoprire talenti pronti alle sfide della IndyCar Series. Le operazioni day-by-day saranno gestite da Rob Edwards, ex ingegnere al Walker Racing ai tempi della CART e amico di vecchia data di Tagliani.

"Un team vincente si basa su un gruppo di persone qualificate e se tutto è apposto i risultati in pista saranno di conseguenza positivi" ha detto Tagliani. "Conosco Rob da molto tempo, ho avuto la possibilità di lavorare con lui ed è la persona giusta per avviare un programma ambizioso. Io voglio concentrarmi sul mio lavoro come pilota. A fine giornata non saremo soddisfatti di aver solamente partecipato".

Andrè Azzi è il principale finanziatore di questo programma e si dice entusiasta di questa nuova avventura che intraprenderà al fianco del suo amico Alex Tagliani.

"Sono cresciuto con l'amore delle automobili" ha detto Azzi. "Come ogni bambino giocavo con i modellini sperando che un giorno quelle piccole auto si fossero trasformate in qualcosa di più reale ed inoltre le corse mi divertono. Ho provato anche a correre come pilota ma ho capito che ero il peggiore del pianeta" ha poi scherzato Azzi. "Ho quindi iniziato a collezionare auto, ho quindi conosciuto Alex (Tagliani) che mi ha raccontato del suo amore per Indy e da li ho capito di avere la stessa sua passione. E' un sogno che si realizza per me".

L'obiettivo primario del team che in gara averà il n.77 è quello di creare una sorta di Team Canada, con piloti e possibilmente sponsor canadesi.

Roberto Del Papa


Stop&Go Communcation

Come anticipato da Stop & Go due settimane fa, Alex Tagliani ha ufficialmente fondato il proprio team, di cui sarà […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/Tagliani.jpg IndyCar – Il FAZZT Race Team si prensenta. Tagliani al volante