In tutta onestà non crediamo che qualcuno di voi nelle gare di St.Petersburg e di Barber avrebbe notato la presenza della gialla Dallara/Honda #67 in quanto al volante ci sarebbe dovuta essere Sarah Fisher, che a conti fatti è in grado di prendere un secondo anche dall'altra sventurata di turno, Milka Duno.

Per nostra, vostra e loro fortuna tutto questo non avverrà mai in quanto a bordo della monoposto del Sarah Fisher Racing per i primi due round in terra americana della IndyCar Series ci sarà Graham Rahal, rimasto a piedi a fine 2009 ed incapace di trovare una sistemazione alla sua altezza, quella che dovrebbe garantirgli la vittoria del campionato e la sua consacrazione come talento del motorsport mondiale.

Certamente il Sarah Fisher non ambisce alla vittoria del titolo assoluto, ma il detto meglio poco che niente funziona anche negli USA e di certo per un pilota come Rahal guardare le gare comodamente seduto sul divano di casa, mentre i suoi amici e colleghi si divertono in pista, deve essere una tortura.

Convincere lo sponsor Dollar General ad accettare il cambio pilota è stato facile come spiega la stessa Fisher: "Ho telefonato a Rick Dreiling, direttore della Dollar General e gli ho detto, hey Rick se vuoi far bene in pista a St.Pete e Barber con me al volante non otterrai mai una vittoria, non amo le piste stradali e ho molto da imparare, ma con Rahal la possibilità di far bene c'è". Randy Bernard, nuovo CEO della IRL è stato l'ideatore di questo accordo e se il buon giorno si vede dal mattino, dopo una settimana dal suo insediamento il nuovo presidente ha subito fatto capire di che pasta è fatto azzeccando subito questa mossa, fondamentale per il futuro della categoria.

Sarah Fisher sta cercando di ottenere una deroga da parte della IRL per poter svolgere un test con Rahal al volante ed al tempo stesso ha precisato che l'accordo si chiuderà subito dopo Barber in quanto sia lo stesso Rahal è in cerca di un sedile competitivo per la Indy500 e sia la Fisher vuole affrontare personalmente le gare su circuiti ovali, la sua specialità.

Roberto Del Papa


Stop&Go Communcation

In tutta onestà non crediamo che qualcuno di voi nelle gare di St.Petersburg e di Barber avrebbe notato la presenza […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/rahal67.jpg IndyCar – Graham Rahal sulla vettura di Sarah Fisher per St.Pete e Barber!