Le mutevoli condizioni meteo sul cielo dell’Indiana hanno favorito un risultato a sorpresa nelle qualifiche della prima edizione del Grand Prix of Indianapolis. Sarà infatti Sebastian Saavedra, per la prima volta nella serie, a partire dalla pole position.

Il colombiano del KV Racing Technologies ha guadagnato la partenza al palo nella corsa di domani grazie ad un errore di Ryan Hunter-Reay, uscito alla curva 14 durante il terzo turno delle qualifiche, la Firestone Fast Six.

Al campione 2012 sono stati cancellati, a termini di regolamento, i due migliori giri che lo avrebbero portato davanti a tutti, e partirà quindi dalla terza piazzola, dietro ad un’altra sorpresa, l’inglese Jack Hawksworth.

Completano le prime tre file Simon Pagenaud, il migliore nell’ultimo turno di prove libere, pure svoltesi sul bagnato, Will Power e Scott Dixon.

In precedenza il primo turno, su pista asciutta, aveva già eliminato sicuri protagonisti quali Marco Andretti e Josef Newgarden nel gruppo 1 e Mikhail Aleshin, Takuma Sato e Justin Wilson nel gruppo 2. Il pilota russo, il quale aveva terminato con il terzo tempo parziale, è stato ritenuto di avere ostacolato Sebastien Bourdais in un duello prosecuzione di quello di Barber Park, e gli sono stati cancellati i due miglior giri.

Nella Fast Twelve la pioggia, che iniziava a farsi battente, selezionava nell’ordine lo stesso Bourdais, Juan Pablo Montoya, che aveva primeggiato nel primo turno, Tony Kanaan, Helio Castroneves, James Hinchcliffe e Graham Rahal, ripescato al posto di Aleshin, che occuperanno le file dalla quattro alla sei nella partenza da fermo della gara di domani, con start alle 3.30 PM ora locale.

Piero Lonardo

La classifica delle Libere 3

I risultati delle Qualifiche


Stop&Go Communcation

Hunter-Reay tradito dalla pioggia solo P3

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2014/05/pole.jpg IndyCar – GP of Indy, Libere 3 e Qualifiche: Con la pioggia arriva la pole di Saavedra