Dopo Honda, ecco anche l’aerokit per i superspeedway costruito da Chevrolet. A prima vista si tratta di una soluzione molto diversa da quella riservata dal competitor nipponico ai propri clienti.

Nelle parole del capo aerodinamico della Chevrolet, Arron Melvin, la spiegazione: “Le paratie laterali ed il cofano motore sono state ottimizzate per avere una massima efficienza ad Indianapolis.”

Davanti un alettone monoplano molto simile a quello utilizzato sui circuiti stradali, mentre il minimale alettone posteriore a sostegno unico sarà utilizzato solo ad Indianapolis.

“La downforce richiesta dall’alettone posteriore è ridotta se paragonata a quella del kit Dallara” ha infine aggiunto Melvin “Il design è più efficiente, anche alla stessa regolazione. Per noi era importante anche ridurre il peso di quella componente”

Verifiche in pista della nuova soluzione già nella giornata di domenica 3 maggio, in occasione dei test collettivi presso l’Indianapolis Motor Speedway.

Piero Lonardo

2015-Verizon-IndyCar-Series-Chevrolet-Aero-Pkg-01


Stop&Go Communcation

Linee completamente diverse da Honda

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2015/05/ChevyOval1.jpg IndyCar – Ecco l’aerokit Chevy per gli ovali