Nella notte italiana sono stati tolti i veli al Grand Prix of Indianapolis, la nuova gara del calendario IndyCar che si correrà sullo stradale ricavato all’interno dell’Indianapolis Motors Speedway.

La corsa inaugurale si svolgerà il 10 maggio 2014 e la configurazione deliberata, dopo i responsi dei test effettuati da Graham Rahal e Ryan Briscoe ad inizio settembre, sarà diversa sia da quella utilizzata durante i GP di F1 che da quella adottata in MotoGP.

Il nuovo circuito misurerà poco meno di 2,5 miglia e presenterà 14 curve, comprese porzioni delle curve 1 e 2 e del rettilineo principale dell’ovale più famoso del pianeta. Come noto si correrà in senso orario, all’opposto della 500 miglia, in programma il 25 dello stesso mese. In programma nel weekend del Grand Prix of Indianapolis anche le tradizionali gare di contorno della “Mazda Road to Indy”.

L’intervento di riqualificazione, che inizierà il 1° dicembre, costerà ben 5 milioni di dollari e sarà volto a creare soprattutto nuove zone di sorpasso per creare più spettacolo. In dettaglio, verrà creata una  zona di frenata a 90° alla curva 1, all’uscita del rettilineo (all’interno della curva 4 dell’ovale). Il vincitore della Indy 500 2013, Tony Kanaan, ha descritto addirittura la brusca curva a destra come “la migliore curva per passare di tutta l’IndyCar”.

Verrà inoltre creata una nuova chicane che comprenderà le curve 5 e 6 verso il controrettilineo, mentre sarà rivisto il complesso delle curve 7, 8 e 9 per renderle più veloci e creare occasioni di sorpasso. L’ultima modifica prevista al tracciato consiste nella creazione di una ulteriore nuova curva a 90°, la curva 12, che riporterà le macchine nell’infield dal raccordo tra le curve 1 e 2 dell’ovale. Il piano di riconfigurazione prevede infine nuove collinette e nuove tribune per gli spettatori.

Piero Lonardo


Stop&Go Communcation

Nella notte italiana sono stati tolti i veli al Grand Prix of Indianapolis, la nuova gara del calendario IndyCar che […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2013/10/10-01-GPoI-Track-Details-Std.jpg IndyCar – Ecco il Grand Prix of Indianapolis!