L'olandese Robert Doornbos ha deciso di lasciare il team Newman/Haas/Lanigan Racing con affetto immediato da oggi.

Doornbos al volante della Dallara/Honda #06 si dall'inizio della stagione è attualmente al comando della classifica dei rookies, mentre nella graduatoria generale occupa la quindicesima posizione.

Alla base di tale decisione c'è ovviamente la carenza di risultati degni di nota, e a quanto pare alcune incomprensioni con il compagno di squadra Rahal, che ultimamente su blog e interviste varie, non ha nascosto di non nutrire particolare simpatia per il compagno di squadra olandese.

Doornbos ha dichiarato di aver siglato ad inizio campionato un'opzione con il team per cui poteva lasciare il team dopo dodici gare se non fossero sopraggiunti risultati rilevanti.

"Con il team avevo un'opzione per cui potevo lasciarli dopo 12 gare e l'ho sfruttata. Voglio rimanere nella IndyCar Series e annuncerò i miei piani molto presto", ha detto Doornbos.

"Voglio ringraziare tutto il team, specialmente Mike Lanigan e Carl Haas. Auguro a tutti loro un futuro sereno".

La stampa olandese ha collegato la partenza di Doornbos dal team NHL come chiaro segnale dell'arrivo di Bourdais negli USA, spesso già anticipato nel corso degli ultimi mesi dalla redazione USA di Stop&Go. Per Doornbos il campionato potrebbe proseguire con il team HVM che starebbe preparando una seconda vettura.

Un'ultima flash news dal mondo della IRL riguarda il Conquest Racing, che dato per spacciato con la partenza di Tagliani, ha annunciato che sarà presente alle gare di Sonoma e Homestead-Miami con il francese Nelson Philippe e al round giapponese di Motegi con il pilota di casa Kosuke Matsuura.

Roberto Del Papa


Stop&Go Communcation

L'olandese Robert Doornbos ha deciso di lasciare il team Newman/Haas/Lanigan Racing con affetto immediato da oggi. Doornbos al volante della […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/00_doornbosindy.jpg IndyCar – Doornbos volta pagina: torna in corsa l’ex Toro Rosso Bourdais?