Ancora una pole position nell’IndyCar Series, la quarta quest’anno, per Simon Pagenaud. Il pilota francese, ricordiamo capoclassifica con robusto vantaggio dopo le tre vittorie di inizio stagione, partirà anche oggi al palo nella gara 2 del doubleheader di Detroit.

Le qualifiche come già avvenuto lo scorso anno in diverse occasioni, si sono svolte in due gruppi distinti, con la pole assegnata al miglior tempo assoluto; in più a causa delle condizioni meteo, l’organizzazione ha optato per anticipare la sessione e di applicare un formato ridotto di soli 12’ a disposizione per ciascun gruppo.

Pagenaud è stato il più veloce del primo gruppo con 1.14.0379, precedendo il compagno di squadra Helio Castroneves di 152 millesimi. Il resto del gruppo, capitanato da Mikhail Aleshin, a oltre mezzo secondo. Il secondo classificato di gara 1, Conor Daly, dovrà partire dal fondo, essendo costretto a rinunciare al proprio miglior giro per aver causato una local yellow.

Nel secondo gruppo era un Will Power in cerca di rivalsa a svettare con un tempo migliore del teammate, ma il campione 2014 è stato penalizzato per interferenza, perdendo così i due migliori giri della sessione. L’esterno della prima fila andava quindi a Ryan Hunter-Reay, che lo seguiva nella lista dei tempi con 1.14.5621.

A seguire in seconda fila al campione in carica Scott Dixon seguito da Tony Kanaan, Will Power, Juan Pablo Montoya e dal trionfatore di ieri, Sebastien Bourdais. Penalità infine anche per il vincitore della indy 500, Alexander Rossi, e 18ma piazzola di partenza in gara 2 che inizierà alle 3.45 PM, ora locale.

Piero Lonardo

I risultati delle Qualifiche 2


Stop&Go Communcation

Power penalizzato, partirà ottavo

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2016/06/06-05-Pagenaud-VP1-Award-DET.jpg IndyCar – Detroit, Qualifiche 2: Pagenaud, ancora pole