Will Power torna al successo nella prima gara del doubleheader di Detroit-Belle Isle, settima prova dell’IndyCar Series 2014.

L’australiano è stato aiutato da una tattica perfetta del box Penske che ha sfruttato al meglio la prima delle quattro caution che hanno frammentato la gara, propiziata proprio da un suo contatto con Simon Pagenaud, eliminato quando erano in 15ma e 16ma posizione, cambiando strategia di gara quel tanto che basta per trovarsi davanti al momento giusto.

Una strategia similare ha permesso anche a Graham Rahal in forma particolare, ricordiamo partito 9 posizioni davanti Power, di inscenare uno spettacolare duello per la vittoria a colpi di push to pass. Alla fine secondo gradino del podio e un’importante iniezione di fiducia per il figlio del grande Bobby.

Una buona gara finalmente anche per Tony Kanaan, terzo dopo un grande scatto alla partenza dei suoi che gli ha permesso di entrare immediatamente nella top five, davanti a Justin Wilson, autore dell’usuale rimonta dalla 19ma piazzola. Peccato che l’inglese del team di Dale Coyne raramente riesca a concretizzare una bella qualifica.

A seguire i due battistrada delle prime fasi di gara, Helio Castroneves e James Hinchcliffe, quinto e sesto dopo un’intera gara a contatto. Per il brasiliano ancora una gara convincente, trascorsa nonostante oggi ci si aspettasse tutti di più, e che lo riporta – insieme al compagno di squadra oggi vincitore – a ridosso di Hunter-Reay, oggi veramente poco efficace e poco coadiuvato dal box Andretti, in classifica generale.

Completano la top ten i due Carlos colombiani, Munoz ed Huertas, Charlie Kimball e Marco Andretti il quale, fintantochè è rimasto nella strategia dei primi, ha lasciato intravedere qualche sprazzo di talento.

Grossa sfortuna per due dei protagonisti delle qualifiche, Mike Conway, terminato a muro dopo 15 giri alla curva 12 mentre era in terza piazza, unico dei primi con le “black” forse per un problema allo sterzo, e per Mike Hawksworth, subito secondo al via, rallentato da un problema ai freni durante il primo pit e alla fine solamente 19mo a 5 giri.

Gara 2 già domani alle 3.50 PM preceduta dalle qualifiche alle 10.00 AM.

Piero Lonardo

L’ordine di arrivo di Gara 1


Stop&Go Communcation

Castroneves solo P5. Male Hunter-Reay. Conway e Pagenaud out

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2014/06/05-31-Power-On-Course-Detroit-Std.jpg IndyCar – Detroit, Gara 1: Power torna alla vittoria e ringrazia il box