Conor Daly ce l’ha fatta e ha finalizzato l’ingaggio con il Dale Coyne Racing per tutta la stagione IndyCar 2016.

Dopo il debutto avvenuto nella Indy 500 nel 2013 col team di AJ Foyt, il 23enne di Noblesville ha cercato invano di trovare un volante fisso durante l’off-season, riuscendo però a mettersi in mostra solo durante la stagione appena trascorsa sia con lo Schmidt Peterson Motorsports, al posto dell’infortunato James Hinchcliffe, che proprio con la squadra di Dale Coyne a Long Beach, rimediando all’ultimo momento il sedile al posto dello sfortunato Rocky Moran Jr.

Alla fine per Daly solo un sesto posto come miglior risultato in gara-2 a Detroit Belle-Isle, ma un’ottima impressione per tutti gli addetti ai lavori che gli è valsa la sponsorizzazione da parte della Jonathan Byrd’s Hospitality & Restaurant Group per la DW12-Honda #18.

La stessa azienda patrocinerà la entry #88 del team per Bryan Clauson alla prossima Indy 500. Clauson, quattro volte campione USAC, è al terzo start dopo le edizioni, entrambe poco fortunate, del 2012 e del 2015.

Piero Lonardo


Stop&Go Communcation

Bryan Clauson alla terza Indy 500

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2015/12/clausondalyphoto.jpg IndyCar – Conor Daly, tutta la stagione con Dale Coyne