L’IndyCar è in pieno rinnovamento e non manca di dimostrarlo con sempre nuove iniziative. Si è iniziato lo scorso anno con le partenze da fermo sui circuiti stradali a Toronto e Houston, procedura che da quest’anno verrà adottata anche a Long Beach.

Poi è seguito il totale e dispendioso rinnovamento dell’infield dell’Indianapolis Motor Speedway, che ospiterà il primo GP di Indianapolis, 15 giorni prima della Indy 500.

In attesa della prima paventata winter series, che potrebbe prendere il via il prossimo inverno sui circuiti dell’emisfero australe, grazie al calendario 2014 compresso in soli 5 mesi, nonchè del 34mo garage ad Indy, è oggi la volta di un’altra novità destinata a lasciare il segno.

Questa volta sono state toccate le qualifiche della mitica Indy 500, con la laboriosa procedura che lascerà il passo ad un formato più attuale.

Al posto del “Pole Day”, previsto due sabati prima della gara per garantire le prime 24 posizioni in griglia e lo shootout finale per definire le prime tre file dello schieramento, inclusa la pole position, sabato 17 maggio si terrà un primo turno di qualifiche che deciderà i fortunati 33 che parteciperanno alla 500 miglia. I 9 meglio classificati si giocheranno il “Fast 9 shootout” il giorno successivo, domenica 18 maggio.

Niente più “Bump Day” quindi la domenica per definire le ultime tre file dello schieramento, con la suspense riservata al pilota “on the bubble”, bensì due turni separati per decidere la posizione finale in griglia dei due gruppi di macchine determinati il giorno prima; prima scenderanno in pista le file dalla 4 alla 11, poi infine le prime 3. I tempi del sabato verranno resettati, cosicchè tutti i concorrenti debbano ripartire da zero; non cambia invece la formula del tempo in qualifica, calcolato sulla media sui 4 giri.

Una modifica sostanziale del format attuale quindi, in vigore dal 2010, che premia la giornata della domenica, rendendolo sostanzialmente più simile alle qualifiche degli altri eventi IndyCar su ovale.

Piero Lonardo


Stop&Go Communcation

Cambia il format delle qualifiche della Indy 500

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2014/03/Indy500start.jpg IndyCar – Cambiano le qualifiche della Indy 500