Sarà Helio Castroneves a partire domani dalla migliore piazzola del Grand Prix of Alabama al Barber Motorsport Park. Per il brasiliano continua il feeling con la nuova Dallara DW12 ma anche con la buona sorte e nella Firestone Fast Six riesce a precedere James Hinchliffe e Scot Dixon rispettivamente di soli 4 e 5 centesimi con un best crono di 1.10.4768.

Limitate le libere del mattino ad un solo giro di installation lap a causa della nebbia che imperversava nella prima mattinata sul circuito e saltati anche i riferimenti dei recenti test, i piloti dell’IndyCar sono stati costretti a tirare fuori il massimo dal proprio repertorio per interpretare il circuito dell’Alabama nelle qualifiche. Ne è la riprova che il miglior tempo della sessione non è stato appannaggio del brasiliano ma del compagno di squadra Will Power nel Round 1. Il vicecampione in carica però non è riuscito a ripetersi nella Top Twelve, terminata anzitempo a causa di un testacoda di Ryan Hunter-Reay e della susseguente red flag e partirà quindi solamente nono. Fuori al secondo round oltre all’australiano anche Viso, Rahal, Pagenaud, Hunter-Reay appunto e Briscoe.

A contendersi la pole quindi 4 vetture motorizzate Chevy e 2 Honda, in rappresentanza di 6 team diversi. Alla fine dietro i primi tre terminano Mike Conway, al miglior risultato in qualifica per il team di AJ Foyt dal 2007, JR Hildebrand e Tony Kanaan.

Sorpresa in negativo per il campione uscente, Dario Franchitti, ancora deludente sul giro veloce e solo 18mo dietro ai mattatori delle libere di ieri, Sato e Bourdais, ancora una volta primo della pattuglia Lotus.

Per domani si attende il sole a scaldare i 90 giri della gara, con inizio alle 13 locali.

Classifica

01. Helio Castroneves – Team Penske (Chevrolet) – 1:10.4768
02. James Hinchcliffe – Andretti (Chevrolet) – 1:10.5222
03. Scott Dixon – Ganassi Racing (Honda) – 1:10.5291
04. Mike Conway – Foyt Racing (Honda) – 1:10.8791
05. JR Hildebrand – Panther Racing (Chevrolet) – 1:11.0759
06. Tony Kanaan – KV Racing (Chevrolet) – 1:11.3740

07. EJ Viso – KV Racing (Chevrolet) – 1:11.5257
08. Graham Rahal – Ganassi Racing (Honda) – 1:11.5841
09. Will Power – Team Penske (Chevrolet) – 1:12.0098
10. Simon Pagenaud – Sam Schmidt Motorsports (Honda) – 1:14.2839
11. Ryan Hunter-Reay – Andretti (Chevrolet
12. Ryan Briscoe – Team Penske (Chevrolet

13. Marco Andretti – Andretti (Chevrolet) – 1:10.6512
14. Rubens Barrichello – KV Racing (Chevrolet) – 1:10.5664
15. Josef Newgarden – Fisher Hartman Racing (Honda) – 1:10.6851
16. Takuma Sato – Rahal Letterman Lanigan (Honda) – 1:10.6111
17. Sebastien Bourdais – Dragon Racing (Lotus) – 1:10.7255
18. Dario Franchitti – Ganassi Racing (Honda) – 1:10.6749
19. Justin Wilson – Dale Coyne Racing (Honda) – 1:11.5524
20. James Jakes – Dale Coyne Racing (Honda) – 1:10.7526
21. Simona de Silvestro – HVM (Lotus) – 1:11.5721
22. Charlie Kimball – Ganassi Racing (Honda) – 1:11.3594
23. Alex Tagliani – Bryan Herta Autosport (Lotus) – 1:12.5778
24. Ed Carpenter – Carpenter (Chevrolet) – 1:11.8672
25. Katherine Legge – Dragon Racing (Lotus) – 1:13.6457
26. Oriol Servia – Dreyer & Reinbold (Lotus) – 1:13.3349

Piero Lonardo

 


Stop&Go Communcation

Sarà Helio Castroneves a partire domani dalla migliore piazzola del Grand Prix of Alabama al Barber Motorsport Park. Per il […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2012/03/Helio.jpg IndyCar – Barber, Qualifiche: Continua il momento magico di Castroneves