Le vetture del Team Penske subito in evidenza nelle prime prove libere GP of Alabama, quarta prova dell’IndyCar Series 2018.

Will Power ha condotto la prima sessione davanti al teammate Josef Newgarden, col tempo di 1.07.5987, nonostante un fuoripista alla curva 5 del recente vincitore di Phoenix. A oltre 6 decimi il migliore delle Honda, Scott Dixon, a precedere la sorpresa della giornata, Max Chilton, e l’altra monoposto del Team Ganassi di Ed Jones.

Nel pomeriggio, Newgarden ha invece migliorato la migliore prestazione, portandola a 1.07.3435, poco più di un decimo meglio di Spencer Pigot sulla DW12-Chevy #21 dell’Ed Carpenter Racing. Solo quarto tempo per Power, dietro al trionfatore di St.Petersburg, Sebastien Bourdais, migliore delle macchine spinte dal V6 Honda, che completano la top ten. Tra queste, ben tre delle quattro vetture del Team Andretti, precedute dal capoclassifica Alexander Rossi.

In difficoltà uno dei protagonisti di inizio stagione, Robert Wickens, fermato da una perdita d’acqua, mentre due bandiere rosse hanno arrestato la sessione per altrettante uscite da parte di René Binder, terminato contro le gomme a protezione della curva 16, e di Zach Veach, fuori in curva 5.

Dall’ottima prestazione delle vetture del “Captain” manca all’appello Simon Pagenaud, che ha terminato la sessione parcheggiato a lato della curva 5.

Nella giornata si sono svolte anche le prove libere dell’Indy Lights, Negli unici 45’ previsti per provare gli assetti delle vetture, è stato il leader della classifica generale, Santiago Urrutia, a precedere il lotto degli otto iscritti con 1.14.5255 davanti a Colton Herta e ad al teammate Aaron Telitz.

Tornando alla serie maggiore, domani il programma prevede un terzo ed ultimo turno di libere prima delle qualifiche, rispettivamente alle 10.50 AM ed alle 3.05 PM, ora locale.

Piero Lonardo

I risultati delle Libere 1

I risultati delle Libere 2


Stop&Go Communcation

Escursioni fuori pista per tanti sulla pista dell’Alabama

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2018/04/04-20-Newgarden-On-Course-Turn9-ALA.jpg IndyCar – Barber Park, Libere 1 e 2: Power e Newgarden portano in alto Penske