Ryan Hunter-Reay guida il plotone delle 23 DW12 del circus IndyCar al Barber Motorsports Park di Birmingham, Alabama, sede della terza prova della serie 2014.

Il campione 2012 ha dominato le due sessioni di prove libere svoltesti nella giornata di venerdì, segnando il migliore tempo assoluto nel primo pomeriggio con 1.08.7836.

Al mattino, ben tre bandiere rosse hanno frammentato la sessione e hanno limitato, pur senza incidenti gravi, le prestazioni di Scott Dixon, Graham Rahal e Sebastien Bourdais. Dietro ad Hunter-Reay, lo sfortunato protagonista di Long Beach, Josef Newgarden, ed il vicecampione 2013 Helio Castroneves.

Bene anche le altre vetture del team Andretti Autosport, con Marco Andretti quarto e James Hinchcliffe sesto, e Juan Pablo Montoya, subito a proprio agio su di una pista “vera”, preso a sandwich fra i due.

Nel pomeriggio invece la sessione è stata interrotta solamente per permettere agli addetti di ripulire la pista della consueta invasione di sabbia. Sebastien Bourdais ha mantenuto a lungo la miglior prestazione con 1.08.9311, ma nel finale Hunter-Reay ha provveduto a limare il proprio tempo, alzando nuovamente l’asticella.

In evidenza dietro il francese, il leader del campionato, Will Power, terzo, poi ancora Hinchcliffe e Castroneves. Per il momento non bene un sicuro protagonista assoluto quale Tony Kanaan, a oltre 1” da Hunter-Reay, e Jack Hawksworth, che chiude la lista dei tempi combinati.

Gli appuntamenti del weekend IndyCar proseguono con le qualifiche di domani, in programma alle 2 PM, precedute da una terza sessione di prove libere, fino alla gara di domenica, con start pure alle 2 PM, sempre ora locale.

Piero Lonardo

La classific delle Libere 1

La classifica delle Libere 2

I due gruppi delle qualifiche


Stop&Go Communcation

Il campione 2012 il migliore in entrambe le sessioni

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2014/04/04-25-RHR-On-Course-Barber-V2-Std.jpg IndyCar – Barber, Libere 1 e 2: Hunter-Reay subito al top