Ryan Hunter-Reay si aggiudica la prima vittoria stagionale dell’IndyCar Series 2014 al Barber Motorsports Park.

L’alfiere del team Andretti rimedia all’errore di Long Beach bissando il successo 2013, diventando il terzo vincitore in tre gare. Il successo del team è completato dal secondo posto di un Marco Andretti in grande spolvero e dalla settima piazza di James Hinchcliffe.

Ma il successo di Hunter-Reay non sarebbe stato possible senza un clamoroso errore di Will Power. L’australiano, scattato bene dalla pole dopo che la direzione gara aveva giudicato accettabili le condizioni meteo, andava fuori pista alla curva 16 poco dopo aver montato le gomme da asciutto. Alla fine terminerà quinto dietro anche a Scott Dixon, autore di una gara accorta, e Simon Pagenaud, risalito dalla decima piazzola.

La top ten continua con Justin Wilson, autore di una rimonta di ben 10 posizioni, James Hinchciffe, Josef Newgarden, Tony Kanaan (+14 posizioni anche per lui, dopo una disastrosa qualifica) e Charlie Kimball.

La pista umida e scivolosa ha tolto di mezzo dalle posizioni di testa Juan Pablo Montoya, scivolato nella ghiaia all’esterno della curva 11, così come Takuma Sato prima del colombiano, e Mikhail Aleshin, rovinato sulle protezioni della curva 13, incidente che ha causato la caution che ha chiuso definitivamente le ostilità.

Il pilota russo in precedenza aveva già avuto un contatto che gli aveva fatto perdere terreno con Sebastien Bourdais nelle prime fasi di gara. Risultato: un’altra penalità per il campione francese, che stenta a ritrovare il ritmo nonostante una monoposto finalmente all’altezza, buttando via un’altra buona occasione per tornare ai vertici, terminando solamente 15mo. Un’altra penalità è stata infine assegnata a Helio Castroneves, “reo” di avere sbagliato clamorosamente box.

Prossima gara, la prima edizione del GP of Indianapolis, il 10 maggio.

Piero Lonardo

La classifica finale


Stop&Go Communcation

Clamoroso errore di Will Power, che termina quinto

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2014/04/04-27-RHR-On-Course-Barber-Std.jpg IndyCar – Barber, Gara: Hunter-Reay guida la doppietta Andretti