Tony Kanaan vero protagonista dell’offseason. Il vincitore dell’ultima Indy 500 sarà l’erede della mitica #10 portata in pista nell’IndyCar Series prima da Dan Wheldon e poi da Dario Franchitti, rimasta vacante dopo l’incidente che è costato la fine della carriera del campione scozzese.

Il Chip Ganassi Racing Team, che aveva ufficializzato da mesi l’ingaggio del popolare TK, ha svelato oggi anche il nuovo acquisto del team, Ryan Briscoe, che occuperà l’abitacolo della DW12-Chevy #8 con la libvrea del nuovo sponsor NTT Data, nell’IndyCar Series 2014.

Il pilota australiano, rimasto senza sedile dopo essere stato scaricato al termine del 2012 dal Team Penske, aveva già pilotato la monoposto bianca rosso e azzurra #8 del team Ganassi nel corso dell’ultima Indy 500, classificandosi 12mo, per poi terminare la stagione dividendosi tra il Panther Racing in IndyCar ed il Level 5 Motorsports nell’American Le Mans Series.

Kanaan e Briscoe (nella foto) si aggiungono al neocampione IndyCar Scott Dixon e a Charlie Kimball, confermatissimi in seno al team Ganassi.

Piero Lonardo


Stop&Go Communcation

Tony Kanaan vero protagonista dell’offseason. Il vincitore dell’ultima Indy 500 sarà l’erede della mitica #10 portata in pista nell’IndyCar Series […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2013/12/Tkbr.jpg IndyCar – A TK la #10. Ryan Briscoe si unisce al team Ganassi