Zach Veach è il primo vincitore dell’Indy Lights 2014. Il giovanissimo nativo dell’Ohio ha preso il comando all’uscita della curva 1, a seguito di un errore del poleman Gabby Chaves. Un attimo dopo la direzione gara dichiarava full caution per un duro contatto di Scott Anderson alla curva 3.

Al restart, Veach iniziava ad accumulare vantaggio sul colombiano, che non poteva reggere il ritmo dell’alfiere del team Andretti. Il compagno di squadra di Veach, Matthew Brabham, saldamente terzo,  lisciava il muro ed era costretto a sostituire il pneumatico forato.

Se ne avvantaggiava il nostro Vittorio Ghirelli che ereditava il gradino basso del podio. Dopo aver sostenuto gli attacchi di Alex Baron, Ghirelli doveva però cedere al ritmo incalzante di Jack Harvey, che nel frattempo si era sbarazzato del connazionale.

Baron, dal canto suo, terminava la sua gara al giro 26, rovinando l’ala anteriore nel tentativo di passare il pugliese, che porta così a casa un ottimo quarto posto, davanti al restante trio di piloti dello Schmidt Peterson Motorsport composto da Luiz Razia, Juan Piedrahita e Juan Pablo Garcia.

Il prossimo appuntamento con l’Indy Lights è per il 31 aprile a Long Beach.

Piero Lonardo

La classifica finale


Stop&Go Communcation

Vittorio Ghirelli meritatissimo quarto

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2014/03/Podio_IL.jpg Indy Lights – St.Pete, Gara: Zach Veach, buona la prima