Patricio (Pato) O’Ward sarà il quarto moschettiere dell’Andretti Autosport nell’Indy Lights Series 2018.

Il giovanissimo messicano, appena 18enne, aveva già assaggiato la serie cadetta lo scorso anno col team Pelfrey, centrando un podio già al secondo appuntamento in gara-2 a St.Petersburg, ma dopo due soli weekend aveva rivolto altrove i propri interessi, raggiungendo il titolo tra le PC dopo una trionfale stagione nel WeatherTech SportsCar Championship insieme al Performance Tech.

O’Ward raggiunge Dalton Kellett, Ryan Norman e Colton Herta, tutti di ritorno al team gestito da Michael Andretti, con la entry del giovane figlio d’arte Herta, terso classificato e rookie dell’anno, nuovamente in partnership con la famiglia Steinbrenner.

Un altro ritorno è quello di Aaron Telitz al Beladi Racing. Il 26 enne del Wisconsin, campione ProMazda 2016, ha raggiunto il sesto posto finale nella scorsa stagione con due vittorie e altri due podi ed è al momento l’unica entry confermata della squadra di Brownsburg.

Le altre due entry assegnate alla data sono del Juncos Racing. Il team campione 2016 riproporrà l’argentino Nicolas Dapero, un solo arrivo nella top five nei sedici appuntamenti dello scorso anno, ed il brasiliano Victor Franzoni, campione in carica ProMazda con lo stesso team dopo un’annata dai risultati eccezionali: sette vittorie e cinque secondi posti in dodici gare.

Si attende sicuramente una terza entry da parte della squadra di Ricardo Juncos, campione in carica e pronto nel frattempo ad entrare a tempo pieno nella serie maggiore. Tutta ancora da scoprire invece la formazione del team Carlin, che come noto ha già formalizzato l’impegno full-time con due vetture nell’IndyCar Series.

Piero Lonardo


Stop&Go Communcation

Telitz prosegue con Belardi. Dapero e Franzoni con Juncos

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2018/01/01-04-OWard-Joins-Andretti-IndyLights-2018.jpg Indy Lights – Pato O’Ward passa ad Andretti