Gabby Chaves conquista la sua prima vittoria del 2014, la seconda in carriera, nel secondo round dell’Indy Lights Series a Long Beach.

Il colombiano ha approfittato del polesitter, il vincitore di St.Peterscburg, Zach Veach, alla partenza, e non ha più mollato la leadership fino all’arrivo, mantenendo un gap di sicurezza sull’alfiere del Team Andretti, che piazza sul podio per la prima volta anche Matthew Brabham, terzo.

Ancora risultato positivo per Jack Harvey, quarto dopo una gara tutta all’attacco che lo ha visto recuperare due posizioni senza alcun ausilio di bandiere gialle. Gara invece da dimenticare per il nostro Vittorio Ghirelli, unico ritirato, rientrato ai box dopo 28 giri lamentando problemi di maneggevolezza che lo hanno afflitto per tutto il weekend.

La cronanca. Non parte subito Lloyd Read, che perderà ben 10 giri prima di riuscire a prendere la pista. Davanti Gabby Chaves si vendica dell’onta subita a St.Pete e restituisce il favore, passando il poleman Zach Veach per la testa della gara; anche Jack Harvey guadagna una posizione su Luiz Razia, transitando quinto.

Chaves guadagna presto un vantaggio di sicurezza su Veach, a sua volta pressato da Matthew Brabham, mentre dietro la macchina del Fan Force United di Scott Anderson, settimo, si forma un trenino di vetture.

I primi tre prendono il largo, separandosi di netto dai due britannici, Alex Baron e Jack Harvey, che ingaggiano un duello lungo quanto la gara.

Dopo 20 giri Juan Piedrahita con la terza macchina di Sam Schmidt riesce finalmente a passare Anderson per la settima piazza. Nello stesso giro Zack Meyer riesce ad avere la meglio sul compagno di squadra al Team Moore, Vittiorio Ghirelli, ed entra in top ten.

Presto anche Juan Pablo Garcia riesce a passare Anderson e transita ottavo. Ghirelli dopo 28 giri rientra in pitlane per fermarsi definitivamente con grossi problemi di handling.

A 5 giri dalla fine paga iI pressing di Harvey su Baron, che non solo perde la quarta piazza ai Danni del connazionale, ma si fa passare anche da Luiz Razia.

Vince così Gabby Chaves, che nel finale ha lasciato avvicinare Zach Veach sino a 6 soli decimi. Più lontano, a oltre 3”2, Matthew Brabham, terzo.

Prossimo appuntamento fra due settimane con il doubleheader di Barber Park, Alabama.

Piero Lonardo

L’ordine di arrivo


Stop&Go Communcation

Ghirelli ritirato con problemi di handling

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2014/04/Chaves2.jpg Indy Lights – Long Beach, Gara: Chaves si vendica di Veach