Il secondo round della Indy Lights 2010 si svolgerà sul tecnico tracciato di Barber Motorsports Park, in concomitanza con la IndyCar Series, che invece è giunta alla sua terza gara di campionato.
Il circuito dell’Alabama accoglierà ben quattro new entries all’interno dello schieramento che con il passare delle settimane prende sempre più corpo. Domenica in gara saranno ben diciotto le auto al via contro le quattordici di St.Petersburg.
Il team Palm Beach Indy Racing schiererà due vetture, la prima per il californiano Nic LeDuc, proveniente dalle serie regionali karting, e la seconda vettura per l’irlandese Niall Quinn, campione 2008 della Formula Palmer Autumn Trophy e riserva del team A1GP Ireland nel 2009.
Dopo aver partecipato a St.Petersburg con Jonathan Summerton, il Walker Racing per la sua trasferta nel sud degli states si affida all’esperto pilota britannico Dan Clarke, volto noto in America in quanto ha corso nella Champ Car World Series nel biennio 2006-2007 con il team HVM Racing di Keith Wiggins. Per ora l’accordo sembra essere valevole solo per la gara di Barber e il risultato che il britannico riuscirà a cogliere inciderà non poco per un’eventuale riconferma.
Anche l’Allinace Motorsports ha inoltrato la sua iscrizione alla IRL ma al momento il nome del pilota che siederà al volante della Dallara #24 non è stato ancora reso noto. Il Team E, che a St.Pete ha schiearato il belga Jan Heylen, salterà la gara di Barber e tornerà in griglia per l’appuntamento di Long Beach.


Stop&Go Communcation

Il secondo round della Indy Lights 2010 si svolgerà sul tecnico tracciato di Barber Motorsports Park, in concomitanza con la […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/pbir.jpg Indy Lights – LeDuc e Quinn la coppia del team Palm Beach, Dan Clarke da Walker