Ed Jones è il nuovo campione dell’Indy Lights Series. L’inglesino di Dubai capitalizza l’ottimo finale nella “Red Soul Finale” di Laguna Seca, completando l’opera con la quarta piazza in Gara 2.

Il 18mo ed ultimo round della stagione a dire il vero non era iniziato nel migliore dei modi per Jones, che dopo poche curve era scivolato dalla prima posizione alla quinta, lasciando strada a Zach Veach, che prenderà il largo senza più mollare fino al traguardo.

Dietro l’alfiere del Team Belardi, che con la terza vittoria stagionale corona degnamente un finale di stagione in crescendo, impreziosito anche dal miglior tempo fra i rookies negli open test di Sonoma di giovedì scorso, l’altro contender per il titolo Santiago Urrutia, il vincitore di Gara-1, Kyle Kaiser, ed il compagno di squadra di Jones, Felix Serralles.

E sarà proprio il portoricano a propiziare il primo titolo del Team Carlin, lasciando strada al compagno all’ultimo giro, così da spezzare la parità che avrebbe premiato l’ex-campione ProMazda, vincitore di quattro gare in stagione contro le sole due di Jones.

Titolo al secondo tentativo per la compagni inglese, impegnata praticamente in tutte le categorie propedeutiche di monoposto, in attesa di fare il grande salto verso l’IndyCar Series, forse già il prossimo anno grazie alla scolarship assicurata da Jones.

Il weekend di Laguna Seca ha premiato inoltre anche i nuovi campioni della USF 2000, Anthony Martin, e della ProMazda, Aaron Telitz. L’Indy Lights tornerà con i consueti test collettivi di fine stagione, il Chris Griffis Memorial Test, che si terranno ad Indianapolis l’8 e 9 ottobre prossimi.

Piero Lonardo

L’ordine di arrivo di Gara 2


Stop&Go Communcation

Non basta la piazza d’onore odierna ad Urrutia

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2016/09/09-11-Jones-Wins-2016-IndyLights-Championship.jpg Indy Lights – Laguna Seca, Gara 2: Gara a Veach, titolo a Jones