La Firestone Indy Lights ha annunciato che l’introduzione delle monoposto di nuova generazione è stata rinviata al termine della stagione 2014.

Tony George Jr, grande capo della serie, ha affermato infatti che “anche se abbiamo generato l’interesse  di diversi costruttori, per noi è meglio rimandare ulteriormente l’introduzione del nuovo chassis e del nuovo motore”.

La scelta del nuovo monomarca propedeutico doveva avvenire nei primi giorni del 2013, ma fin qui non era trapelata nessuna notizia relativa all’approvazione o meno di uno dei progetti sottoposti da Dallara, DeltaWing, Dyson, Mygale, Swift e De Ferran.

Oltre alle perplessità collegate inevitabilmente a questo annuncio, ci si interroga ormai sulla reale utilità di questi campionato, che è vero mette in palio ben 1 milione di dollari da destinare alla carriera del vincitore, nello spirito del “Mazda Road to Indy”, ed ha mostrato al grande pubblico discreti talenti, soprattutto negli ultimi anni, ma che schiera ancora le vetuste Dallara introdotte nel lontano 2002 con motore di derivazione Infiniti da 3.5 litri.

Il parco partenti infine si è visto sempre più sfoltirsi fino ad arrivare alla previsione di poco più di sei vetture per la stagione entrante, che dovrebbe decollare con la prova di St.Petersburg, il 23-24 marzo.

Il calendario 2013 della Firestone Indy Lights

01. 24 marzo – St.Petersburg
02. 7 aprile – Barber Motorsports Park
03. 21 aprile – Long Beach
04. 24 maggio – Indianapolis
05. 15 giugno – Milwaukee
06. 23 giugno – Iowa Speedway
07. 7 luglio – Pocono Raceway
08. 13 luglio – Toronto
09. 4 agosto – Mid – Ohio
10. 1 settembre – Baltimora
11. 6 ottobre – Houston
12. 19 ottobre – Fontana

Piero Lonardo


Stop&Go Communcation

La Firestone Indy Lights ha annunciato che l’introduzione delle monoposto di nuova generazione è stata rinviata al termine della stagione […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2013/02/usa-150213-02.jpg Indy Lights – La decisione sulle nuove macchine slitta al post 2014