L’Indy Lights ritorna nel weekend insieme a tutta la filiera Mazda Road to Indy con il doubleheader di Indianapolis, sullo stradale ricavato dall’Infleld dell’ovale più famoso del pianeta.

Lavori in corso già mercoledì 11 con due sessioni di test di un’ora ciascuna. In evidenza la pattuglia dello Schmodt Peterson Motorsports, RC Enerson ed il recente vincitore di gara 2 a Barber Park, Santiago Urrutia, nonchè il leader della classifica Ed Jones, unici a scendere sotto l’1’16”.

La musica non cambia nelle libere 1, con l’uruguaiano migliore del trio e delle 16 monoposto con 1.15.9770, a riprova delle mutate condizioni della pista, molto più scivolosa del giorno precedente.

Poca azione in pista nel pomeriggio e best crono appannaggio del vincitore di Phoenix, Kyle Kaiser, sull’1”16 alto, davanti a Scott Anderson, Felix Rosenqvist e Dean Stoneman (nella foto, sullo sfondo la celebre pagoda), in una sessione ridotta a causa pioggia.

Nella giornata di venerdì in programma le qualifiche e Gara 1, rispettivamente alla 12.00 e alle 4.30 PM, ora locale.

Piero Lonardo

I risultati delle Libere 1

I risultati delle Libere 2


Stop&Go Communcation

Seconda sessione ridotta per pioggia

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2016/05/Stoneman.jpg Indy Lights – Indy GP, Libere 1 e 2: Urrutia parte forte