Sul circuito cittadino di Houston Sage Karam conquista una preziosissima vittoria, la terza della stagione, che lo avvicina al titolo 2013 dell’Indy Lights Series, al termine di una gara avvicente nonostante i 12 soli partecipanti.

L’alfiere del team Sam Schmidt ha goduto al meglio della pole position attribuita dalla leadership in classifica e ha condotto senza problemi fino alla fine dei 40 giri mentre dietro accadeva di tutto.

Al via Karam partiva bene davanti ai due inseguitori in classifica Carlos Munoz e Gabby Chaves, mentre il nuovo re dei muretti Jack Hawksworth perdeva due posizioni al via a favore di Juan Pablo Garcia e Zack Veach.

La gara però si dimostrava tutta in salita per Munoz, che al 5° giro doveva subire il sorpasso da parte del connazionale, che si impossssava della P2 ed andava ad insidiare il compagno di squadra Karam.

Problemi dopo 12 giri anche per Veach, che perdeva un paio di posizioni a favore di Hawksworth e Patrick Dempsey, che aveva già avuto la meglio su Goncalvez e andavano alla caccia di Garcia, che dopo altri 5 giri perdeva a sua volta la quarta piazza e a favore del vincitore di Baltimore e poco dopo andava a muro alla curva 4, causando la prima caution della gara.

La gara stentava a ripartivare a causa delll’uscita di strada di Matthew Di Leo nella via di fuga dela curva 3, ma anche e soprattutto per l’abbandono di Munoz, che era costretto a lasciare la sua #6 lungo il circuito per problemi meccanici, dando quasi sicuramente l’addio alle chances di titolo.

Si riparte finalmente al giro 27 e ancora una volta Hawksworth deve subire gli attacchi degli inseguitori. Nel difendere la posizione l’inglese butta fuori Veach il quale deve ritirarsi. Dempsey invece ne approfitta e si appropria della terza piazza. A causa di questa manovra Hawksworth viene fermato con un drive-through per blocking e contatto evitabile.

Nel frattempo Conor Daly, partito decimo in funzione dell’ordine di classifica, è ora P4. L’ultimo colpo di scema riguarda Patrick Dempsey, che deve abbandonare con la macchina ko. Sventolano di nuovo le bandiere gialle che premiano l’arrivo di Karam davanti ai compagni di squadra Chaves e Daly. Completano la top five Jorge Goncalves ed Axcil Jeffries, di ritorno sulla entry del team di Bryan Herta.

Ora in classifica Karam conduce con 16 punti di vantaggio su Chaves, unico contender del giovanissimo statunitense, 35 su Hawksworth e 36 su Munoz.

L’ultima gara dell’Indy Lights Series 2013 è prevista fra due settimane sull’ovale di Fontana

Piero Lonardo

L’ordine di arrivo


Stop&Go Communcation

Sul circuito cittadino di Houston Sage Karam conquista una preziosissima vittoria, la terza della stagione, che lo avvicina al titolo […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2013/10/10-05-Karam-Wins-Houston-Std.jpg Indy Lights – Houston: Gara: Tripletta Sam Schmidt. Karam sempre più vicino al titolo