Colton Herta conquista la terza vittoria di fila nell’Indy Lights Series 2018 aggiudicandosi il traguardo più prestigioso, la Freedom 100 sull’ovale di Indianapolis.

La giovane promessa del Team Andretti si è fatto trovare, come spesso accaduto nell’antipasto della 500 Miglia, al posto giusto nel momento giusto, rimanendo nel gruppetto di testa per tutta la gara e piazzando la zampata giusta nel finale.

Allo start era stato il polesitter Dalton Kellett a prendere le redini della gara, alternandosi con l’alfiere del team Juncos, Victor Franzoni, e lo stesso Herta. Il brasiliano usciva presto dal gruppetto di testa per una foratura che gli pregiudicava la gara, mentre davanti si affacciava anche il vicecampione degli ultimi due anni, Santiago Urrutia.

Si arrivava cosi presto – sempre in regime di corsa libera – alle fasi finali, con Pato O’Ward, autore fin qui di una gara sorniona, ad entrare prepotentemente in lizza anch’egli per il successo.

Nelle ultime tornate sono dunque i primi tre in classifica generale a darsi battaglia per il primato; Herta però riesce a prendere la testa al penultimo giro e a mantenere il comando anche sotto la bandiera a scacchi, precedendo alla fine il messicano di 28 millesimi. Terzo termina Kellett, che nel frattempo ha avuto la meglio su Urrutia, conquistando per la terza volta consecutiva il gradino basso del podio.

A seguire Ryan Norman, Aaron Telitz, Davey Hamilton Jr, autore del giro più veloce, ad un giro, ed infine Victor Franzoni, a due.

Con questo successo Herta sale anche al comando della graduatoria generale. Per il prossimo appuntamento con la serie cadetta si ritorna su un circuito permanente, per la precisione a Road America, per un doubleheader il 23 e 24 giugno prossimi.

Piero Lonardo

L’ordine di arrivo della Freedom 100


Stop&Go Communcation

O’Ward battutto in volata. Il poleman Kellett terzo per il terzo anno di fila

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2018/05/freedom-100-finish-1024x683.jpg Indy Lights – Freedom 100, Gara: Herta al fotofinish