Enzo Potolicchio e la 8 Star Motorsports saranno della partita nella prossima Indy Lights Series.

Il vulcanico owner/driver venezuelano ha deciso di aggiungere l’ultimo gradino della cosiddetta “Mazda Road to Indy” al portafoglio di categorie gestite dalla sua scuderia, che ora spazia tra World Endurance Championship, Tudor United SportsCar Championship e IMSA Cooper Tires Prototype Lites.

L’appeal delle nuove Dallara-AER IL-15 ha conquistato anche il team manager di recente acquisizione Gary Neal, che ritiene la nuova Indy Lights una valida alternativa alla GP2 e alla World Series by Renault per i piloti provenienti dalla Formula 3 o dalla GP3, oppure per coloro che stanno cercando di cambiare direzione alla propria carriera.

Sempee per bocca di Neal: “La Formula 1 è un sogno irrealizzabile per così tanti piloti di questi tempi, mentre l’IndyCar al contrario è molto più concretizzabile in termini di budget. La nuova Indy Lights offre ai piloti una reale opportunità di guardare ai piani alti e di costruirsi una vera carriera.”

Potolicchio da parte sua vede l’impegno in Indy Lights come la naturale estensione della sua accademia per giovani piloti, aggiungendo driver ancora più giovani che vogliono proseguire la propria carriera in monoposto.

“Cercheremo giovani piloti focalizzati sulla Mazda Road to Indy ma anche piloti da Europa ed Asia che vogliano crearsi una carriera negli States, così come creare opportunità per driver nord e sudamericani così che familiarizzino con la trafila delle serie Indy, il tutto ovviamente con un pacchetto assai competitivo”.

Eventuali interessati possono contattare la 8Star Motorsports a: info@8starmotorsports.com

Piero Lonardo


Stop&Go Communcation

Enzo Potolicchio si prepara alla scalata nella “Mazda Road to Indy”

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2014/08/8Star_Dallara_IL-15_b-1200x450-1024x384.jpg Indy Lights – 8 Star al debutto nel 2015