Robert Doornbos (#14 Minardi Team USA Cosworth/DP01/Bridgestone) trionfa nel circuito cittadino di San Josè e torna in corsa per il titolo dopo la battuta d’arresto di Edmonton. La gara, svoltasi nel solito formato dei 105 minuti, a dispetto delle apparenti difficoltà di sorpasso tra i muretti, ha dispensato il consueto spettacolo tipico delle categorie USA.

 

Alla partenza da fermo scatta male dalla pole position Justin Wilson (#9 CDW Cosworth/DP01/Bridgestone) e si fa superare da Sebastien Bourdais (#1 McDonald's Cosworth/DP01/Bridgestone). L’illusione del comando però dura un battito di ciglia in quanto, forse esagerando con il Power-to-pass, il francese si intraversa, perdendo 7 posizioni. Quindi al primo giro Wilson precede Clarke, Servia, Jani, Tracy, scattato bene dalle retrovie, Rahal, Tagliani, Bourdais e Power.

Nelle retrovie Doornbos tampona praticamente da fermo Heylen e perde il musetto che stazionerà per i successivi giri di caution dietro i cofano del pilota belga, costringendo l’olandese ad una sosta che cambierà (in positivo) la sua strategia di gara.

Anche il compagno di squadra “Speedy” Dan Clarke non è da meno e tampona inspiegabilmente il capofila Justin Wilson dietro la pace car. Lo statunitense riparte dopo la sostituzione mentre per Wilson un’eterna sosta ai box per aggiustare la sospensione posteriore destra.

 

Al restart Power sorpassa di forza Bourdais, posizione che manterrà sino alla fine, e poco dopo Clarke esce definitivamente di scena tamponando Katherine Legge rovinando il terzo musetto del team Minardi in pochi giri. La pilotessa al 15° giro esce di strada, generando un nuovo periodo di caution.

 

Al 35° giro primo colpo di scena con Neel Jani (#21 Red Bull-Gulfstream Cosworth/DP01/Bridgestone) che supera Oriol Servia (#7 Indeck Cosworth/DP01/Bridgestone) e si installa al comando della gara.

Poco dopo i piloti cominciano a rientrare ai box per la prima serie di pit. Doornbos, che a causa del tamponamento iniziale ha cambiato strategia di gara, lo ritarda per quanto possibile inanellando giri veloci con l’aiuto del PTP; finalmente al 54° giro si deve fermare anche lui, ma rientra 3° a stretto contatto dei battistrada Jani e Servia, che alimenteranno una lotta serrata scambiandosi le posizioni un paio di volte.

 

Al 74° giro Alex Figge esce di pista ma la safety car entra pochi giri dopo quando Paul Tracy si ferma senza più benzina e viene spinto ai box. I concorrenti ne approfittano per effettuare la seconda sosta ai box.

Nuovo restart e Doornbos viene passato da Jani, il quale precede Servia, Gommendy, autore di un’ottima prova al rientro, Power, Bourdais, Rahal Jr, Tagliani, Junqueira e Pagenaud.

Figge riesce a girarsi ancora a 16’ dalla fine ed è il prestesto per un nuovo regime di caution, l’ultimo della gara; alla successiva bandiera verde Doornbos, sfruttando gli ultimi 2 secondi rimasti di maggior potenza del Power to Pass, passa di forza lo svizzero, penalizzato dal degrado dei pneumatici di mescola più soffice montati nell’ultimo pit e si istalla definitivamente al comando.

Dietro le posizioni rimangono immutate.

 

In classifica generale mantiene il comando Bourdais, che ha limitato i danni di una gara incolore, davanti a Doornbos, Power e allo sfortunato Wilson. Prossimo appuntamento il 12 agosto a Elkhart Lake

 

Piero Lonardo

 

FPSP#DriverTeamLCTimeMphkm/hLagStatus
11514R. DoornbosMinardi Team USA1071:45:07.61788.428142.311 Active
2521N. JaniPKV Racing1071:45:13.76288.342142.1726.144Active
347O. ServiaForsythe Championship Racing1071:45:14.52288.331142.1556.904Active
4125W. PowerTeam Australia1071:45:15.10588.323142.1427.487Active
521S. BourdaisNewman/ Haas/ Lanigan Racing1071:45:15.65188.315142.1308.033Active
662G. RahalNewman/ Haas/ Lanigan Racing1071:45:17.21788.294142.0959.599Active
71019B. JunqueiraDale Coyne Racing1071:45:21.56888.233141.99713.950Active
8822T. GommendyPKV Racing1071:45:26.85588.159141.87819.237Active
91334J. HeylenConquest Racing1071:45:36.14988.030141.67028.531Active
10915S. PagenaudTeam Australia1071:45:56.04687.754141.22748.428Active
11113P. TracyForsythe Championship Racing1051:45:32.39886.436139.1042 LapsActive
121428M. DominguezPacific Coast Motorsports1041:45:42.99785.469137.5493 LapsActive
1319J. WilsonRSPORTS871:45:44.69371.479115.03520 LapsActive
14029A. FiggePacific Coast Motorsports841:26:47.06084.093135.3344 LapsContact
1578A. TaglianiRSPORTS831:22:26.81387.463140.7588.058Mechanical
161611K. LeggeDale Coyne Racing1314:17.62079.017127.16512.785Contact
1734D. ClarkeMinardi Team USA612:03.10043.25469.6104 LapsContact
1Sebastien Bourdais216
2Robert Doornbos (R)206
3Will Power192
4Justin Wilson175
5Neel Jani (R)156
6Simon Pagenaud (R)154
7Oriol Servia146
8Graham Rahal (R)145
9Alex Tagliani140
10Bruno Junqueira125
11Paul Tracy113
12Tristan Gommendy (R)95
13Ryan Dalziel (R)95
14Dan Clarke83
15Katherine Legge71
16Alex Figge (R)57
17Jan Heylen50
18Mario Dominguez49
19Matt Halliday (R)18
20Roberto Moreno9


Stop&Go Communcation

Robert Doornbos (#14 Minardi Team USA Cosworth/DP01/Bridgestone) trionfa nel circuito cittadino di San Josè e torna in corsa per il […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/20070729P_0083.jpg Champ Car