Sebastien Bourdais (#1 McDonald's Cosworth/DP01/Bridgestone) con la vittoria conquistata quest’oggi al Rexall Speedway presso il City Center Airport di Edmonton si porta in testa al campionato Champ Car.

Will Power (#5 Aussie Vineyards Cosworth/DP01/Bridgestone) che partiva dalla pole, era stato sopravanzato allo start dal francese, seguito dallo svizzero Neel Jani (#21 Red Bull-Gulfstream Cosworth/DP01/Bridgestone), partito bene dalla terza fila, Justin Wilson (#9 CDW Cosworth/DP01/Bridgestone), che passerà comunque Jani nel corso della prima tornata, e Graham Rahal (#2 MediZone Cosworth/DP01/Bridgestone).

 

Al 19° giro primo periodo di caution, di cui i piloti approfittano per effettuare la prima sosta ai box,. Malauguratamente il motore della macchina di Neel Jani si spegne e per lo svizzero si prospetta una corsa in salita.

Contemporaneamente il box di Power straccia i concorrenti del McDonald’s e all’uscita del pit si porta davanti a Bourdais.

 

Al 33° giro intanto si ferma Mario Dominguez, che ha sostituito l’infortunato Tristan Gommendy nella seconda macchina del Red Bull Gulfstream PKV Racing, complice uno scarico, mentre pochi giri dopo si ferma anche Katherine Legge.

 

Calma apparente nelle posizioni di vertice fino al 50° giro. Power è il primo a rifornire e al termine delle soste classifica nuovamente sconvolta nuovamente a vantaggio di Bourdais, che ora precede Wilson, Rahal, Power, il quale è seguito dal compagno di squadra Pagenaud. Purtroppo i problemi dell’australiano non sono terminati. Al giro 68 deve compiere una prima lunga sosta ai box per verificare un guasto poco frequente, un componente dello sterzo difettoso che gli impedisce di manovrare appieno la monoposto. Riparte perdendo un giro ma di lì a poco dovrà abbandonare. Fortuna sfacciata per Bourdais; allo stesso giro esce anche il leader provvisorio della classifica Doornbos (#14 Minardi Team USA Cosworth/DP01/Bridgestone), sbattuto fuori da Tagliani (#8 Tide@Wal-Mart Cosworth/DP01/Bridgestone). Nuova uscita della safety car e i primi ne approfittano per entrare al pit.

Al restart le posizioni sono le seguenti: Bourdais, Wilson, Rahal, Pagenaud, Tracy, Servia, Jani, autore di una grande rimonta, complice l’uso del “push to pass”, e Junqueira.

 

Bourdais riesce a distanziarsi a suon di giri veloci dall’inglese ex-Jaguar F1, il quale a sua volta deve fare i conti col ritorno di Rahal, che però non riesce a superarlo. La corsa così termina al 96° giro, con le posizioni di vertice cristallizzate. Solo Neel Jani dovrà cedere un paio di posizioni nel finale, complice l’assenza dei cavalli supplementari nel momento decisivo. Prossimo appuntamento la settimana prossima tra gli stretti muretti di San Josè, California, dove lo scorso anno si svolse il “fight club” tra Paul Tracy e Alex Tagliani.

 

Piero Lonardo

FPSP#DriverTeamLCTimeMphkm/hLagStatus
121S. BourdaisNewman/ Haas/ Lanigan Racing961:45:41.953107.517173.032 Active
239J. WilsonRSPORTS961:45:45.900107.450172.9243.947Active
342G. RahalNewman/ Haas/ Lanigan Racing961:45:48.598107.405172.8516.645Active
4715S. PagenaudTeam Australia961:46:06.761107.098172.35824.807Active
5143P. TracyForsythe Championship Racing961:46:10.097107.042172.26828.143Active
6137O. ServiaForsythe Championship Racing961:46:11.968107.011172.21730.014Active
7619B. JunqueiraDale Coyne Racing961:46:12.657106.999172.19830.703Active
8104D. ClarkeMinardi Team USA961:46:17.286106.921172.07335.333Active
9521N. JaniPKV Racing961:46:19.735106.880172.00737.782Active
101234J. HeylenConquest Racing961:46:40.700106.530171.44458.746Active
111114R. DoornbosMinardi Team USA951:46:20.494105.755170.1951 LapActive
12828R. DalzielPacific Coast Motorsports951:46:41.127105.414169.6471 LapActive
131629A. FiggePacific Coast Motorsports951:47:00.147105.101169.1441 LapActive
1498A. TaglianiRSPORTS691:16:43.257106.467171.3411 LapContact
1515W. PowerTeam Australia691:17:46.849105.016169.0075 LapsMechanical
161511K. LeggeDale Coyne Racing3640:17.307105.779170.23554.567Mechanical
17022M. DominguezPKV Racing3235:43.395106.042170.65823.190Mechanical

1Sebastien Bourdais194
2Robert Doornbos (R)174
3Will Power169
4Justin Wilson165
5Simon Pagenaud (R)143
6Alex Tagliani134
7Neel Jani (R)129
8Graham Rahal (R)126
9Oriol Servia121
10Bruno Junqueira108
11Paul Tracy103
12Ryan Dalziel (R)95
13Tristan Gommendy (R)80
14Dan Clarke79
15Katherine Legge66
16Alex Figge (R)50
17Mario Dominguez40
18Jan Heylen37
19Matt Halliday (R)18
20Roberto Moreno9


Stop&Go Communcation

  Sebastien Bourdais (#1 McDonald's Cosworth/DP01/Bridgestone) con la vittoria conquistata quest’oggi al Rexall Speedway presso il City Center Airport di […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/20070721P_0056-copia.jpg Champ Car Atlantic – Bourdais allunga