Si apre ufficialmente, sul circuito del Nürburgring, il campionato International GT Open che, di anno in anno, acquista sempre più seguito tra gli appassionati di GT. Negli ultimi anni il duello era tra la Ferrari e la Porsche, ma, lo scorso anno, si sono inserite le Corvette che hanno insidiato i due dominatori nella categoria regina, la SuperGT.

In classe GTS, invece, la Porsche e la Ferrari ancora la facevano da padrone…fino a questa stagione. Quest’anno, infatti, si sono inserite le Corvette, le Mercedes e le Lamborghini Gallardo che, al momento, ancora non si stanno mettendo in mostra, lasciando spazio alle prime due. Per quanto riguarda i piloti ecco gli Up&Down firmati da Stop&Go.

UP –  Daniel Zampieri e Andrea Piccini

In realtà non è proprio un up per il giovane pilota romano Daniel Zampieri, in quanto, sin dal suo esordio a bordo di macchine GT e nel GT Open, si è sempre distinto con prestazioni di alto livello e con ottimi risultati. In questo week end tedesco ha collezionato due podi su due gare guadagnandosi la leadership a pari merito della classifica assoluta dopo il primo round. Parte già dall’alto e si mantiene bene.

Andrea Piccini, invece, è stato assente per un po’ dalle scene del GT e ci è rientrato arrivando subito al sodo. E’ bastata soltanto una gara per familiarizzare di nuovo con il clima di competitività, in gara 1, infatti, si è dovuto accontentare di un “semplice” quinto posto. Di sicuro un gradito ritorno in pista per i suoi fan che lo hanno visto vincitore di classe in gara 2  ed ora, per somma di punti, è al comando della classifica della GTS.

Note di merito anche per Maxime Soulet, Miguel Ramos e Nicky Pastorelli.

DOWN – Lorenzo Bontempelli, Juan Manuel Lopez e Autorlando Sport

Le loro prestazioni non sono state brillanti nonostante la loro lunga esperienza in questo campionato e su queste piste. A loro parziale discolpa possiamo dire che li abbiamo visti maggiormente a bordo di Ferrari, mentre in questa stagione sono a bordo rispettivamente di una Lamborghini Gallardo e di una Porsche, che, probabilmente, non sono preparate al meglio. Speriamo che presto possano ambientarsi e stabilire un feeling con le vetture, innanzi tutto perché sono degli ottimi professionisti stimati e sempre corretti e poi, non meno importante, per poter dar vita ad un campionato combattuto tra le varie marche.

Ci auguriamo, inoltre, che la Autorlando Sport possa di nuovo ruggire in pista e tornare a combattere per la vittoria del campionato.

Gioia Cafaro


Stop&Go Communcation

Si apre ufficialmente, sul circuito del Nürburgring, il campionato International GT Open che, di anno in anno, acquista sempre più […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2014/04/updown3111.jpg GT Open – Round 1, Nürburgring