Il rinomato campionato GT Open è caratterizzato dalla massiccia presenza di piloti amatori, a cui la GT Sport ha concordato di concedere più spazio in pista.

Al fine di raggiungere questo obiettivo, il corpo organizzativo diretto da Jesus Pareja ha deciso di accordare quindici minuti di tempo in più, al termine di ogni sessione delle prove libere, solo ai conducenti gentleman inseriti dalla FIA nelle categorie “bronzo” o “argento”. Questa normativa aiuterà senza dubbio i piloti con minore esperienza a metabolizzare meglio i circuiti.

Un ulteriore cambiamento riguarderà la competizione della domenica, la cui lunghezza sarà estesa da cinquanta a sessanta minuti: inizialmente, tale norma interesserà solo i primi quattro eventi pianificati sui circuiti del Nürburgring, Portimão, Jerez de la Frontera e Hungaroring. Il promotore della serie stabilirà quindi in seguito se estendere questa modifica anche agli altri appuntamenti; in qualsiasi caso, la GT Sport non muterà il numero massimo di pneumatici concessi a ciascuna vettura e il rifornimento ai box continuerà a non essere realizzabile durante la seconda gara.

Gabriele Sbrana


Stop&Go Communcation

Essendo i conducenti gentleman un tassello importante del campionato imbastito da Jesus Pareja, è risultato d’obbligo concedergli un tempo extra in pista…

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2014/03/gtopen-monza-280314-01.jpg La GT Sport concede più spazio ai piloti amatori nel GT Open