Andrea Montermini e Niccolò Schirò hanno trionfato al termine dello svolgimento della prima competizione svolta sul circuito di Barcellona, sede dell’ultimo evento del campionato GT Open.

Il momento chiave della corsa si è verificato a ventuno minuti dalla conclusione, quando Niccolò Schirò, portacolori di Scuderia Villorba Corse, ha sorpassato la Corvette #4 di V8 Racing guidata da Diederik Sijthoff e ha di conseguenza agguantato la testa del gruppo. Il podio è stato definito da SMP Racing-Russian Bears e V8 Racing, rispettivamente con gli equipaggi composti da Zampieri/Mavlanov e Sijthoff/Soulet: oltretutto, un duello interessante ha contrapposto per diverse tornate il conducente russo al pilota olandese. La gara si è viceversa rivelata negativa per Miguel Ramos e Nicky Pastorelli, poiché l’alfiere portoghese ha tamponato la Ferrari #56 di Marco Cioci durante l’esecuzione del giro iniziale e ha dovuto scontare un drive-through inflittogli dai commissari. Per quanto concerne la categoria Super GT, i concreti Andrea Montermini e Niccolò Schirò sono passati in testa alla classifica di campionato con 197 punti e detengono adesso una lunghezza di vantaggio su Daniel Zampieri e Roman Mavlanov.

Shaun Balfe e Phil Keen, un po’ sorprendentemente, hanno raggiunto il successo nella divisione GTS e anticipato César Campaniço e Aditya Patel, portacolori di Team Novadriver. In qualsiasi caso, il personale della compagine lusitana ha vissuto un momento amaro quando Fernando Monje, esibitosi nell’abitacolo dell’Audi #88, ha dovuto alzare bandiera bianca; il secondo ritiro della giornata ha invece interessato la Lamborghini #33 di Veloso Motorsport insabbiatasi con Tiago Mesquita. La quarta posizione di categoria ha altresì permesso a Giorgio Roda, affiancato in quest’occasione da Marco Cioci, di conquistare con pieno merito il titolo del raggruppamento inferiore con 78 lunghezze all’attivo.

Classifica

1. Montermini/Schirò – Ferrari – Scuderia Villorba Corse – 1:11:21.641 / Super GT
2. Mavlanov/Zampieri – Ferrari – SMP Racing-Russian Bears – + 12.018 / Super GT
3. Sijthoff/Soulet – Corvette – V8 Racing – + 18.365 / Super GT
4. Balfe/Keen – Ferrari – Shaun Balfe – + 36.161 / GTS
5. Campaniço/Patel – Audi – Team Novadriver – + 40.299 / GTS
6. Beretta/Camathias – Porsche – Autorlando Sport – + 1:20.008 / GTS
7. Roda/Cioci – Ferrari – AF Corse – + 1:22.425 / GTS
8. Maleev/Pérez-Aicart – Ferrari – SMP Racing-Russian Bears – + 1:22.906 / GTS
9. Hamilton/Tutumlu – Corvette – Selleslagh Racing Team – + 1:30.859 / Super GT
10. Cameron/Griffin – Ferrari – AF Corse – + 1:31.610 / GTS
11. Völker/Kox – Lamborghini – Kox Racing – + 1:31.864 / GTS
12. Sdanewitsch/Leo – Ferrari – AF Corse – + 1 giro / GTS
13. Zlobin/Persiani – Ferrari – AF Corse – + 1 giro / GTS
14. Earle/Laursen – Ferrari – Kessel Racing – + 1 giro / GTS
15. Dermont/Perera – BMW – TDS Racing – + 1 giro / GTS
16. Ricci/Policand – Ferrari – Team Sofrev-ASP – + 1 giro / GTS
17. Beaubelique/Balthazard – Ferrari – Team Sofrev-ASP – + 1 giro / GTS
18. Ramos/Pastorelli – Corvette – V8 Racing – + 1 giro / Super GT

Ritirati

19. Monje/Hamprecht – Audi – Team Novadriver / GTS
20. Cunha/Mesquita – Lamborghini – Veloso Motorsports / GTS

Gabriele Sbrana


Stop&Go Communcation

Una competizione emozionante e con numerosi duelli ha premiato Scuderia Villorba Corse, destinata a giocarsi il tutto per tutto domani…

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2014/11/gtopen-villorba-011114-01-1024x682.jpg Barcellona, Gara 1: Trionfo importante per Montermini e Schirò, in GTS il campione è Roda!