In una gara ricca di colpi di scena il pilota monegasco della Ferrari Driver Academy vince il titolo nonostante il ritiro, approfittando di un clamoroso errore di Alexander Albon

Finale più rocambolesco per l’assegnazione al titolo non poteva esserci per la GP3 Series. Partenza difficilissima per Leclerc che si vede precipitare in sesta posizione, senza mostrare un ritmo competitivo nei primi giri mentre davanti il compagno rivale al titolo, Alexander Albon (ART), costruiva già un margine sul più vicino inseguitore Aitken (Arden).

L’entrata della Safety Car  per la rimozione della vettura ferma a bordo pista di Tatiana Calderon (Arden) ha però ricompattato il gruppo, annullando quello che era il gap costruito da Albon su Aitken ad inizio corsa.
La gara ripartiva caldissima in testa al gruppo, con Aitken super aggressivo nei confronti di un Albon sempre più nervoso. Sorpassi e contro-sorpassi, ruota a ruota continui tra i due piloti ma l’epilogo è clamoroso: subito un ennesimo attacco all’interno nei confronti di Aitken, Albon prova a resistere eccessivamente all’esterno, finendo per pizzicare il cordolo interno decollando sulla fiancata del rivale della Arden.

Sospensione posteriore distrutta e sogno iridato che finiscono in un lampo per Albon, un peccato mortale in una gara così importante. Ma le sorprese non finiscono con il botto di Albon, poche tornate dopo è contatto tra Leclerc e la Dams di Ferrucci, forse colpevole di aver chiuso troppo la porta al pilota monegasco in fase di staccata.

Contatto tra i due, ma è Leclerc ad avere la peggio danneggiando alettone e fondo della vettura, inevitabile il ritiro. Ma la matematica aiuta comunque il giovane pilota della Ferrari Driver Academy: con Albon fuori dai giochi e Fuoco lontano dai punti, è lui il campione del mondo 2016!

Davanti chiude in testa alla gara la ART GP di Nyck de Vries, risollevatosi in questo finale di stagione dopo una prima parte da dimenticare. Il team Arden ha di che festeggiare però, con la vittoria del titolo costruttori grazie alle prestazioni di Dennis e Aitken, quest’oggi a ricoprire i gradini più bassi del podio.

(in aggiornamento)

Lorenzo Lucidi


Stop&Go Communcation

In una gara ricca di colpi di scena il pilota monegasco della Ferrari Driver Academy vince il titolo nonostante il ritiro, approfittando di un clamoroso errore di Alexander Albon

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2016/11/e4138d2bcfbfdab9b495f144ab3eba95.jpg Yas Marina, Gara 1: Albon sbaglia tutto, Leclerc è campione!