Nel 2012 la Trident raddoppia i propri programmi sportivi: la squadra di Maurizio Salvadori debutterà in GP3 Series, rilevando il testimone dalla Addax che ha deciso di focalizzarsi soltanto sulla GP2. Il passaggio di consegne sarà definitivo a partire da gennaio, mentre in queste settimane le due strutture lavoreranno in sinergia per agevolare la fase di transizione.

“L’ingresso della Trident in GP3 è un importante traguardo nell’ambito di un progetto più ampio, iniziato nel 2011 con il rinnovo del nostro organigramma tecnico in GP2. Ho sempre creduto nella bontà della filiera GP3-GP2, così ho colto al volo l’occasione”, ha dichiarato il patron Salvadori.

La Trident diventa perciò la prima scuderia italiana al via della GP3: “Spero che questo progetto possa coinvolgere anche dei piloti di casa nostra, confermando l’attenzione che abbiamo sempre avuto nei confronti del vivaio nazionale. Far crescere ed accompagnare un nostro pilota alle soglie della Formula 1 sarebbe un’ulteriore gratificazione per la nostra attività”.

Alejandro Agag, boss della Addax, ha invece spiegato la decisione del disimpegno dal campionato: “Potremo essere maggiormenti concentrati su quello che consideriamo il nostro core business”.

Dal 2006 nella categoria cadetta, la Trident ha militato anche in Formula Master e Auto GP.

Jacopo Rubino


Stop&Go Communcation

Nel 2012 la Trident raddoppia i propri programmi sportivi: la squadra di Maurizio Salvadori debutterà in GP3 Series, rilevando il […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/11/gp3gp3-111011-01.jpg Una squadra italiana al via in GP3 nel 2012: la Trident subentra alla Addax