Tio Ellinas, quale miglior classificato del team Manor nell’edizione 2012 della GP3 Series, ha conquistato l’opportunità di sostenere un test premio al volante della Marussia di Formula 1, come accaduto nei due anni precedenti a Rio Haryanto e Adrian Quaife-Hobbs.

Il 20enne cipriota è stato senza dubbio uno dei volti più interessanti di questa stagione: da debuttante assoluto (arrivava dalla Formula Renault UK), ha saputo dimostrarsi subito veloce coronando la sua crescita con la vittoria in Gara 2 a Monza dello scorso weekend, che ha di fatto assegnato il titolo a Mitch Evans.

“È stato fantastico conquistare la mia prima vittoria a Monza. La stagione è stata impegnativa, ma ho imparato molto e si è conclusa con questo successo”, ha dichiarato Ellinas. “Non mi sembra vero poter affrontare il mio primo test su una F1, qualcosa che sogno da quando ero bambino”.

Ellinas dovrà però armarsi di una bella dose di pazienza: guiderà la Marussia soltanto negli Young Driver Test del prossimo anno. “Prima di allora ci sarà tanto da lavorare, a testa bassa preparerò al meglio il prossimo campionato. Sarò ben preparato”, ha commentato.

Quasi certa la permanenza in GP3, con l’obiettivo di mirare in alto. “Ha le doti per essere un contendente al titolo”, ha evidenziato Pete Sliwinski, il team principal della Manor. Parole di elogio anche da parte di John Booth, il boss della Marussia: “Tio ha compiuto un lavoro superbo, si merita il test sulla F1”.

In graduatoria Ellinas ha chiuso 8° con 99 lunghezze: non c’è stata storia con i compagni di squadra Fabiano Machado e Dmitry Suranovich, mai riusciti ad entrare in zona punti…

Jacopo Rubino


Stop&Go Communcation

Tio Ellinas, quale miglior classificato del team Manor nell’edizione 2012 della GP3 Series, ha conquistato l’opportunità di sostenere un test […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2012/09/gp3-140912-01.jpg Tio Ellinas conquista il test premio sulla Marussia F1 nel 2013