Dopo quasi cinque mesi di attesa, la GP3 Series torna in pista. Si è svolta oggi al Paul Ricard (sul circuito in configurazione 3D da 3853 metri) la prima giornata di test collettivi della settimana. Asfalto bagnato e basse temperature hanno determinato le condizioni trovate da squadre e piloti, che hanno così avuto l’opportunità di saggiare i pneumatici wet.

Alla fine il miglior tempo (1:21.827) è stato marcato da Alexander Sims, nuovo portacolori della Status Grand Prix dopo l’esperienza in F3 Euro Series. L’inglese ha spiccato nella caotica conclusione della sessione mattutina, quando il restart dopo l’esposizione di una bandiera rossa ha fatto sì che tutti i corridori andassero a caccia della leadership in appena cinque minuti.

Sims ha “bruciato” il compagno Antonio Felix da Costa, secondo ad appena 86 millesimi. La scelta di montare le gomme slick, mentre la pista si stava asciugando, si è rivelata per loro azzeccata. La classifica è poi rimasta quasi immutata dopo la pausa pranzo, visto che quasi subito dopo l’inizio del turno pomeridiano è arrivato un vero e proprio diluvio su Le Castellet.

Soltanto negli ultimi trenta minuti la pioggia si è placata leggermente. Sull’acqua il più veloce di tutti si è rivelato l’indonesiano Rio Haryanto in 1:35.164, mentre il best lap del turno, in assoluto, è andato a James Calado, che ha così potuto risalire qualche posizione (14°). Il vicecampione in carica della British F3, peraltro, ha in passato mostrato ottime cose quando l’aderenza è scarsa: un fattore che ha tradito al contrario molti colleghi, causando numerose interruzioni delle prove.

Tanti invece gli avvicendamenti al comando al mattino, con i vari Williamson, Bottas, Chaves, Monras, e Ghirelli (solo per citarne alcuni) che hanno occupato provvisoriamente la vetta.

Alla fine è doppietta al vertice per la Status, mentre è molto interessante il 3° posto di Gabby Chaves, nel 2010 in F3 Italia. Il colombiano ha girato con la Addax, precedendo Lewis Williamson, Miki Monras e l’ungherese Tamas Pal Kiss, già all’opera lunedì e martedì nei test disputati qui dalla F.Renault 2.0 Eurocup. Buono l’esordio al volante della Dallara Renault di Tom Dillmann (9°), vincitore della F3 tedesca e ingaggiato dal team Carlin.

In top-ten c’è spazio pure per il nostro Vittorio Ghirelli, unico italiano al via con la Jenzer Motorsport. Fra i big, avvio interlocutorio per Valtteri Bottas (20°) e Nico Muller (21°), ma c’è senza dubbio bisogno di farsi un’idea più chiara dei valori in campo.

Classifica

01. Alexander Sims – Status Grand Prix – 1:21.827
02. Antonio Felix Da Costa – Status Grand Prix – 1:21.913
03. Gabby Chaves – Addax Team – 1:22.067
04. Lewis Williamson – MW Arden – 1:22.221
05. Miki Monras – Addax Team – 1:22.375
06. Tamas Pal Kiss – Tech 1 Racing – 1:22.488
07. Adrian Quaife-Hobbs – Manor Racing – 1:22.870
08. Ivan Lukashevich – Status Grand Prix – 1:22.931
09. Tom Dillmann – Carlin – 1:23.034
10. Vittorio Ghirelli – Jenzer Motorsport – 1:23.180
11. Conor Daly – Carlin – 1:23.278
12. Daniel Morad – Addax Team – 1:23.668
13. Marlon Stockinger – Atech CRS GP – 1:23.993
14. James Calado – Lotus ART – 1:24.627
15. Kotaro Sakurai – Carlin – 1:24.959
16. Zoel Amberg – Atech CRS GP – 1:25.017
17. Nigel Melker – RSC Mucke Motorsport – 1:26.567
18. Nick Yelloly – Atech CRS GP – 1:26.584
19. Maxim Zimin – Jenzer Motorsport – 1:26.895
20. Valtteri Bottas – Lotus ART – 1:27.312
21. Nico Muller – Jenzer Motorsport – 1:27.479
22. Michael Christensen – RSC Mucke Motorsport – 1:27.679
23. Aaro Vainio – Tech 1 Racing – 1:27.868
24. Simon Trummer – MW Arden – 1:28.363
25. Rio Haryanto – Manor Racing – 1:28.520
26. Doru Sechelariu – Tech 1 Racing – 1:29.150
27. Matias Laine – Manor Racing – 1:31.104
28. Willi Steindl – RSC Mucke Motorsport – 1:32.335
29. Pedro Nunes – Lotus ART – 1:33.284
30. Mitch Evans – MW Arden – 1:33.645

Jacopo Rubino


Stop&Go Communcation

Dopo quasi cinque mesi di attesa, la GP3 Series torna in pista. Si è svolta oggi al Paul Ricard (sul […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/gp3gp3-030311-01.jpg Test Paul Ricard, Day 1: Il meteo protagonista, comanda Sims