Per stemperare l’attesa in vista del prossimo appuntamento di Valencia, in programma a fine giugno, la GP3 Series è già tornata oggi in pista sul circuito di Budapest per una due-giorni di test collettivi. In terra ungherese le squadre hanno trovato basse temperature ma asfalto asciutto, con il rischio di pioggia ampiamente scongiurato nonostante le previsioni della vigilia.

A ottenere il miglior tempo è stato Lewis Williamson in 1:38.330. Lo scozzese della MW Arden l’ha spuntata nella battaglia dei minuti conclusivi, battendo altri due britannici: Alexander Sims e Adrian Quaife-Hobbs, staccati di circa un decimo e mezzo.

Il trio di testa è stato l’unico in grado di superare il primato mattutino di Mitch Evans (altro alfiere della MW Arden), che aveva fermato i cronometri sull’1:38.508 dopo la vittoria in Gara 2 a Barcellona. Il giovanissimo neozelandese continua quindi a stupire, su un tracciato affrontato per la prima volta in carriera.

5° posto assoluto per l’inglese James Calado, seguito da Tom Dillmann, bravo al debutto con la Addax. Il francese è seguito da Antonio Felix da Costa, Michael Christensen e il leader della classifica generale Nigel Melker, mentre Valtteri Bottas completa la top-ten precedendo di un soffio il connazionale Aaro Vainio.

Resta un po’ nell’ombra Nico Muller (12°), nonostante su questo tracciato lo svizzero avesse ottenuto nel 2010 la pole e il trionfo nella prima manche. Si è invece inserito a metà gruppo il driver di casa Tamas Pal Kiss.

Lavoro di definzione degli assetti (molto importante con le gomme Pirelli a mescola morbida) per il nostro Vittorio Ghirelli, rimasto l’unico italiano al via dopo l’abbandono di Andrea Caldarelli, sostituito alla Tech 1 dall’olandese Thomas Hylkema, oggi 29°.

Classifica

01. Lewis Williamson – MW Arden – 1:38.330
02. Alexander Sims – Status Grand Prix – 1:38.462
03. Adrian Quaife-Hobbs – Marussia Manor Racing – 1:38.487
04. Mitch Evans – MW Arden – 1:38.508
05. James Calado – Lotus ART – 1:38.626
06. Tom Dillmann – Addax Team – 1:38.660
07. Antonio Felix da Costa – Status Grand Prix – 1:38.747
08. Michael Christensen – RSC Mucke Motorsport – 1:38.777
09. Nigel Melker – RSC Mucke Motorsport – 1:38.847
10. Valtteri Bottas – Lotus ART – 1:38.854
11. Aaro Vainio – Tech 1 Racing – 1:38.860
12. Nico Muller – Jenzer Motorsport – 1:38.879
13. Gabby Chaves – Addax Team – 1:39.050
14. Simon Trummer – MW Arden – 1:39.137
15. Tamas Pal Kiss – Tech 1 Racing – 1:39.140
16. Conor Daly – Carlin – 1:39.220
17. Leonardo Cordeiro – Carlin – 1:39.244
18. Luciano Bacheta – RSC Mucke Motorsport – 1:39.296
19. Nick Yelloly – Atech CRS GP – 1:39.315
20. Daniel Morad – Carlin – 1:39.418
21. Zoel Amberg – Atech CRS GP – 1:39.514
22. Pedro Nunes – Lotus ART – 1:39.589
23. Ivan Lukashevich – Status Grand Prix – 1:39.590
24. Marlon Stockinger – Atech CRS GP – 1:39.636
25. Vittorio Ghirelli – Jenzer Motorsport – 1:39.673
26. Matias Laine – Marussia Manor Racing – 1:39.820
27. Rio Haryanto – Marussia Manor Racing – 1:39.867
28. Fernando Monje – Addax Team – 1:40.093
29. Thomas Hylkema – Tech 1 Racing – 1:40.180
30. Maxim Zimin – Jenzer Motorsport – 1:40.532

Jacopo Rubino


Stop&Go Communcation

Per stemperare l’attesa in vista del prossimo appuntamento di Valencia, in programma a fine giugno, la GP3 Series è già […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/gp3gp3-010611-01.jpg Test Budapest, Day 1: Williamson inaugura la due-giorni ungherese