Dopo le due precedenti trasferte al Paul Ricard, la GP3 Series arriva a Barcellona per la terza e ultima tranche di test collettivi in preparazione alla stagione 2010, sulla stessa pista dove si disputerà a maggio l’appuntamento inaugurale del calendario. La prima delle due giornate di prove è cominciata in condizioni non perfette, a causa dell’asfalto reso umido dalla pioggia caduta ieri e in nottata. Le temperature non troppo elevate (14 gradi l’aria) non hanno inoltre aiutato l’asfalto ad asciugarsi in tempi rapidi.

Per questo motivo in mattinata i giri percorsi dai 30 piloti presenti non sono stati molti, conditi per giunta da alcuni errori e bandiere rosse. Fortunatamente la situazione è andata sistemandosi con il trascorrere delle ore, ma sempre sotto la leadership di Esteban Gutierrez. Ancora una volta il messicano è stato capace di regolare l’intero plotone, spiccando i migliori crono in entrambe le frazioni su cui si è articolato questo mercoledì in Catalunya.

Dopo l’1:37.850 messo a segno prima della pausa pranzo, nel pomeriggio l’alfiere della ART Grand Prix (come tutti i colleghi) ha ulteriormente abbassato il proprio limite, arrivando al definitivo 1:37.480, di 448 millesimi inferiore a quanto stabilito dalla sorpresa Miki Monras, galvanizzato dal “fattore campo” e capace di chiudere in seconda posizione sul tracciato di casa.

La ART ribadisce quindi la propria (netta) supremazia velocistica, seppur Alexander Rossi non abbia oggi saputo tenere il ritmo del compagno di box. L’americano ha chiuso infatti soltanto 10°. A insidiare il dominio della compagine transalpina sono soprattutto la MW Arden (che, Monras a parte, ha piazzato 6° il danese Michael Christensen), la solita RSC Mucke, con Renger Van Der Zande 4°, e la Status GP, che ha in Robert Wickens (3°) la propria punta di diamante.

Molto bene Dean Smith, quinto dopo il fresco annuncio dell’accordo ufficiale con la Carlin, mentre si intravedono incoraggianti segnali di crescita da parte di Mirko Bortolotti, settimo tra le fila della Addax. Gli altri corridori italiani al Montmelò erano Fabio Onidi e Patrick Reiterer. Il milanese, alla prima presa di contatto con la Dallara Renault curata dallo staff Tech 1, è 27°; l’altoatesino è fanalino di coda assieme alla Atech.

Osservato speciale era Marko Asmer, campione di British F3 nel 2007 ed ex collaudatore della BMW Sauber in F1. L’estone, schierato anch’egli dalla Atech, è tornato alla guida di una monoposto dopo circa 20 mesi di inattività, figurando al 26esimo posto nella graduatoria odierna. Questa mattina Asmer è stato peraltro il primo a incappare in uno stop lungo il circuito. Problemi tecnici hanno bloccato poi Jordan Oakes, fratello minore di Oliver e Pal Varhaug. Si sono invece incagliati nella ghiaia (comportando l’esposizione della bandiera rossa) Pedro Nunes e l’indonesiano Rio Haryanto, traditi entrambi dal fondo bagnato delle battute iniziali.

Domani si continua, ma le previsioni meteo non sono entusiasmanti: qualche goccia d’acqua dovrebbe continuare a disturbare i piani dei team fino a mezzogiorno.

Classifica

01. Esteban Gutierrez – ART Grand Prix – 1:37.480
02. Miki Monras – MW Arden – 1:37.928
03. Robert Wickens – Status GP – 1:37.933
04. Renger Van Der Zande – RSC Mucke – 1:38.008
05. Dean Smith – Carlin – 1:38.016
06. Michael Christensen – MW Arden – 1:38.076
07. Mirko Bortolotti – Addax Team – 1:38.130
08. Simon Trummer – Jenzer Motorsport – 1:38.213
09. Nigel Melker – RSC Mucke – 1:38.252
10. Alexander Rossi – ART Grand Prix – 1:38.273
11. Felipe Guimaraes – Addax Team – 1:38.331
12. Daniel Morad – Status GP – 1:38.451
13. Oliver Oakes – Atech CRS GP – 1:38.488
14. Tobias Hegewald – RSC Mucke – 1:38.598
15. Rio Haryanto – Manor Racing – 1:38.606
16. James Jakes – Manor Racing – 1:38.614
17. Doru Sechelariu – Tech 1 – 1:38.707
18. Pablo Sanchez Lopez – Addax Team – 1:38.714
19. Nico Muller – Jenzer Motorsport – 1:38.719
20. Josef Newgarden – Carlin – 1:38.859
21. Lucas Foresti – Carlin – 1:38.863
22. Stefano Coletti – Tech 1 – 1:38.928
23. Pedro Nunes – ART Grand Prix – 1:38.957
24. Leonardo Cordeiro – MW Arden – 1:38.965
25. Pal Varhaug – Jenzer Motorsport – 1:39.206
26. Marko Asmer – Atech CRS GP – 1:39.446
27. Fabio Onidi – Tech 1 – 1:39.548
28. Ivan Lukashevich – Status GP – 1:39.882
29. Jordan Oakes – Manor Racing – 1:40.078
30. Patrick Reiterer – Atech CRS GP – 1:40.096

Jacopo Rubino


Stop&Go Communcation

Dopo le due precedenti trasferte al Paul Ricard, la GP3 Series arriva a Barcellona per la terza e ultima tranche […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/gp3-130410-01.jpg Test Barcellona, Day 1: Esteban Gutierrez inarrestabile, leader anche al Montmelò. Dietro di lui Monras e Wickens