Daniel Morad è il settimo concorrente a scrivere il proprio nome fra i vincitori della edizione inaugurale della GP3 Series. Il pilota canadese è infatti riuscito a imporsi in Gara 2 a Silverstone, con una condotta magistrale grazie a cui è stato capace di agguantare la leadership già alla prima curva beffando il poleman Mirko Bortolotti, per poi mantenere saldamento il comando fino al traguardo.

“La partenza è stata talmente perfetta da sembrare qualcos’altro…”, commenta entusiasta l’alfiere del team Status Grand Prix, anch’esso al primo centro in questa categoria dopo i successi conquistati nella A1GP. “È stato il momento chiave della corsa, perché da lì, con strada libera davanti e una macchina veramente fantastica da guidare, l’unica cosa da fare era costruire un buon vantaggio e controllare il ritmo. Quando sono arrivato a distaccare Bortolotti di circa 1 secondo, ero al sicuro”.

“Abbiamo imparato molto dopo la manche di sabato, e aver ottenuto inoltre il giro più veloce è un piacevole bonus”. Il driver di origine libanese aveva chiuso Gara 1 al 7° posto, guadagnandosi poi l’opportunità di scattare dalla prima fila ieri. “Non potevo lamentarmi, ed è era già positivo essere tornato in zona punti. Siamo riuscit poi a capitalizzare l’occasione presentata con un gran risultato”.

Dopo questo week-end Morad si è portato a 15 lunghezze in classifica generale, avvicinando il compagno di squadra (e connazionale) Robert Wickens, protagonista di un’altra trasferta complicata.

Jacopo Rubino


Stop&Go Communcation

Daniel Morad è il settimo concorrente a scrivere il proprio nome fra i vincitori della edizione inaugurale della GP3 Series. […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/gp3gp3-120710-011.jpg Start perfetto e vittoria in Gara 2 a Silverstone per Daniel Morad: “Quello il momento chiave”