Complimenti! Se li merita tutti Richie Stanaway, presentatosi in grande stile al paddock della GP3 Series. Sulla pista di Spa-Francorchamps, al debutto in questa categoria, il dominatore della F3 tedesca ha subito colto l’ottavo posto in Gara 1, che gli ha permesso di scattare dalla pole-position nella seconda manche. Un’opportunità sfruttata al meglio, con una netta vittoria che in Lotus ART avrà fatto già dimenticare le performances dell’anonimo Pedro Nunes.

Il neozelandese ha condotto in testa l’intera Gara 2, riuscendo a costruirsi un rassicurante margine di vantaggio. Alla fine è doppietta per la compagine transalpina, grazie alla piazza d’onore colta da un combattivo James Calado. L’inglese, con un paio di bei sorpassi, è risalito dalla settima posizione in griglia: nel finale ha cercato di ricucire il gap dal compagno di squadra, riuscendo a limare decimi su decimi, ma non è andato sotto i 4″.

Si consola però con il giro più veloce, e un punto extra che vale moltissimo in ottica campionato. Calado approfitta del ko di Valtteri Bottas, vincitore del sabato che vede ora praticamente dimezzarsi il suo margine, sceso a 5 lunghezze. Il finnico era quarto quando nelle fasi finali ha mollato di schianto precipitando nelle retrovie, probabilmente per le conseguenze dell’incidente in apertura con Nigel Melker.

In precedenza Bottas aveva tentato un sorpasso all’esterno di Les Combes sull’olandese. Nel contatto fra le vetture (forse in un concorso di colpa…) ha avuto la peggio il portacolori del team Mucke, ritrovatosi con la ruota anteriore sinistra divelta e ormai quasi tagliato fuori dalla lotta al titolo. Il leader del campionato, invece, miracolosamente ha potuto proseguire nonostante un violento impatto contro il terreno dopo essersi sollevato al posteriore.

Il terzo gradino del podio se lo è preso un concreto Nico Muller, davanti a Michael Christensen, Simon Trummer e Alex Fontana. Prestazione notevole anche quella dello svizzero di casa Jenzer, altro esordiente e capoclassifica dell’European F3 Open. L’elvetico ha centrato la zona punti dopo aver inoltre compiuto una bella manovra su Conor Daly (7°) all’Eau Rouge.

Daniel Mancinelli, unico italiano al via, si è destreggiato nel gruppone centrale chiudendo 17°.

Ritirati Lewis Williamson, Mitch Evans, Alexander Sims (problemi tecnici) e Adrian Quaife-Hobbs, tutti nomi che hanno animato la prima parte di stagione battagliando al vertice della graduatoria. Fra due settimane ultimo round a Monza: ormai la sfida per il trono sembra un affare riservato ai due compagni di box, Bottas e Calado. Nel frattempo la Lotus ART può stappare la prima bottiglia di champagne, bissando matematicamente il titolo a squadre del 2010.

Classifica

01. Richie Stanaway – Lotus ART – 12 giri
02. James Calado – Lotus ART – +4.007
03. Nico Muller – Jenzer Motorsport – +7.126
04. Michael Christensen – RSC Mucke Motorsport – +16.441
05. Simon Trummer – MW Arden – +17.081
06. Alex Fontana – Jenzer Motorsport – +19.013
07. Conor Daly – Carlin – +28.056
08. Ivan Lukashevich – Status Grand Prix – +29.348
09. Rio Haryanto – Marussia Manor Racing – +32.482
10. Marlon Stockinger – Atech CRS GP – +32.534
11. Antonio Felix da Costa – Status Grand Prix – +33.189
12. Zoel Amberg – Atech CRS GP – +36.271
13. Nick Yelloly – Atech CRS GP – +42.505
14. Tamas Pal Kiss – Tech 1 Racing – +44.434
15. Maxim Zimin – Jenzer Motorsport – +44.881
16. Gabby Chaves – Addax Team – +45.707
17. Daniel Mancinelli – RSC Mucke Motorsport – +46.160
18. Leonardo Cordeiro – Carlin – +46.479
19. Valtteri Bottas – Lotus ART – +48.235
20. Dean Smith – Addax Team – +50.257
21. Thomas Hylkema – Tech 1 Racing – +2:07.765

Ritirati

22. Adrian Quaife-Hobbs – Marussia Manor Racing – 7 giri
23. Tom Dillmann – Addax Team – 7 giri
24. Nigel Melker – RSC Mucke Motorsport – 2 giri
25. Alexander Sims – Status Grand Prix – 1 giro
26. Mitch Evans – MW Arden – 1 giro
27. Aaro Vainio – Tech 1 Racing – 1 giro
28. Callum MacLeod – Carlin – 1 giro
29. Lewis Williamson – MW Arden – 0 giri
30. Matias Laine – Marussia Manor Racing – 0 giri

Jacopo Rubino


Stop&Go Communcation

Complimenti! Se li merita tutti Richie Stanaway, presentatosi in grande stile al paddock della GP3 Series. Sulla pista di Spa-Francorchamps, […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/10/gp3gp3-280811-01.jpg Spa, Gara 2: Un debutto coi fiocchi per Stanaway, Calado 2° e Bottas a mani vuote