Prima vittoria in GP3 Series (e anzi, di tutta la carriera) per Matias Laine: il finlandese ha conquistato Gara 2 a Spa-Francorchamps, dopo essere riuscito a portarsi al comando già dopo lo start nel fatidico ingresso all’Eau Rouge. Da quel momento il portacolori della MW Arden è rimasto sempre in vetta, mantenendo un piccolo margine di vantaggio mentre si rimescolava la situazione alle sue spalle.

A cogliere la piazza d’onore è stato Antonio Felix da Costa, che continua la sua progressione in questo finale di campionato. Al decimo giro il portoghese ha superato Conor Daly (3°), portandosi al secondo posto anche in classifica generale. Punti importanti quindi per l’alfiere del team Carlin, salito a quota 124 scavalcando di una lunghezza Aaro Vainio.

Il pilota della Lotus è rimasto a secco dopo essere stato spedito nelle retrovie dalla toccata di un Tio Ellinas troppo aggressivo. Solo per la gloria quindi il recupero fino al 14° posto, e uno 0 pesante quando manca un solo appuntamento in calendario, quello di Monza. Non è andata meglio al leader della graduatoria Mitch Evans, comunque sempre più favorito. Il neozelandese, a lungo quarto, sulla distanza ha letteralmente ceduto il colpo fino a scivolere in 15° posizione, subendo l’ultimo sorpasso proprio da Vainio.

Ai margini del podio, in una intensissima bagarre, ha chiuso quindi Alex Fontana (4°), che ha preceduto Daniel Abt e Patric Niederhauser. Non è riuscito a capitalizzare la pole Lewis Williamson (7°), davanti a Will Buller che completa la zona punti a discapito di Giovanni Venturini.

Abbiamo assistito a più di un contatto, ma a ritirarsi sono stati solamente Ellinas e David Fumanelli. Il cipriota, nel tentativo di rimontare, ha compiuto in testacoda in fondo al rettilineo del Kemmel (urtando pure la ruota posteriore sinistra Vicky Piria); il lombardo è stato speronato da Marlon Stockinger alla Bus Stop, sollevandosi pure su un fianco. Poteva ambire a qualche punticino anche Kevin Ceccon (20°), a sua volta incappato in un errore a Les Combes con cui è scivolato in coda al gruppo.

Assente, come prevedibile dopo il brutto incidente di ieri, Robert Cregan. L’irlandese in ogni caso sta bene e speriamo possa correre regolarmente nel prossimo weekend a Monza, quando scopriremo il nome del campione 2012.

Classifica

01. Matias Laine – MW Arden – 12 giri
02. Antonio Felix da Costa – Carlin – +2.4
03. Conor Daly – Lotus GP – +3.4
04. Alex Fontana – Jenzer Motorsport – +7.1
05. Daniel Abt – Lotus GP – +8.4
06. Patric Niederhauser – Jenzer Motorsport – +9.6
07. Lewis Williamson – Status Grand Prix – +10.9
08. Will Buller – Carlin – +17.2
09. Giovanni Venturini – Trident Racing – +18.7
10. Tamas Pal Kiss – Atech CRS GP – +19.4
11. Alex Brundle – Carlin – +19.8
12. Alice Powell – Status Grand Prix – +22.4
13. Robert Visoiu – Jenzer Motorsport – +23.6
14. Aaro Vainio – Lotus GP – +26.2
15. Mitch Evans – MW Arden – +28.5
16. Marlon Stockinger – Status Grand Prix – +29.2
17. John Wartique – Atech CRS GP – +29.4
18. Dmitry Suranovich – Marussia Manor Racing – +30.4
19. Vicky Piria – Trident Racing – +31.8
20. Kevin Ceccon – Ocean Racing Technology – +33.4
21. Fabiano Machado – Marussia Manor Racing – +33.9
22. Ethan Ringel – Atech CRS GP – +34.4
23. Carmen Jorda – Ocean Racing Technology – +54.6

Ritirati

24. David Fumanelli – MW Arden – 6 giri
25. Tio Ellinas – Marussia Manor Racing – 4 giri

Jacopo Rubino


Stop&Go Communcation

Prima vittoria in GP3 Series (e anzi, di tutta la carriera) per Matias Laine: il finlandese ha conquistato Gara 2 […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2012/09/gp3-020912-01.jpg Spa, Gara 2: La prima gioia di Matias Laine