Un sabato pomeriggio da ricordare a Silverstone per l’automobilismo britannico: dopo la pole di Lewis Hamilton in F1, e il successo di Sam Bird in GP2, tocca a Jack Harvey festeggiare la vittoria in Gara 1 della GP3 Series, la prima per lui nella categoria.

Il portacolori della ART Grand Prix, che si allineava dalla prima fila, si è portato subito al comando scavalcando Kevin Korjus, e rimanendo davanti a tutti fino al traguardo.

Harvey era riuscito a costruire un piccolo margine di sicurezza sul resto del gruppo, annullato però dala safety-car entrata al quinto giro dopo lo spettacolare incidente che ha coinvolto Patrick Kujala, decollato e poi ribaltatosi nella ghiaia per aver tamponato David Fumanelli in un tentativo di sorpasso.

Il finlandese, assistito come prassi dal personale medico, non ha comunque rimediato conseguenze fisiche degne di nota.

La bandiera verde è sventolata con altre cinque tornate da disputare, in cui Harvey si è di nuovo allontanato dagli avversari andando a conquistare autorevolmente il gradino più alto del podio.

Fino al restart alle sue spalle c’era il compagno di squadra Conor Daly, nono in griglia e balzato addirittura al secondo posto per una partenza anticipata che gli è costata l’inevitabile drive-through, scivolando nelle retrovie. La stessa sanzione è toccata a Melville McKee e a Fumanelli, il quale tuttavia si è ritirato prima di poterla scontare.

In piazza d’onore, quindi, ha terminato Korjus, con l’argentino Facu Reglia terzo. A seguire Daniil Kvyat e Tio Ellinas, che conserva la leadership in campionato portandosi a 65 punti. Vainio si fa però sotto a quota 59, mentre Daly resta fermo a 51.

6° posizione per Nick Yelloly, che ha preceduto Alex Fontana e Giovanni Venturini, pronto domani a sfruttare la pole di Gara 2. In top-ten, infine, anche Adderly Fong e Dino Zamparelli.

La bagarre finale ha avuto il suo picco nel contatto che ha mandato in testacoda Lewis Williamson. Lo scozzese stava prendendo la scia a Carlos Sainz Jr sul Wellington Straight, ma lo spagnolo non gli ha lasciato spazio portandolo verso l’erba. Le due vetture si sono toccate e Williamson ha sbattuto contro le barriere. Per Sainz probabile un provvedimento da parte dei commissari.

Classifica

  1. Jack Harvey – ART Grand Prix – 15 giri
  2. Kevin Korjus – Koiranen GP – +3.051
  3. Facu Regalia – ART Grand Prix – +5.369
  4. Daniil Kvyat – MW Arden – +6.619
  5. Tio Ellinas – Marussia Manor Racing – +8.073
  6. Nick Yelloly – Carlin – +9.485
  7. Alex Fontana – Jenzer Motorsport – +12.309
  8. Giovanni Venturini – Trident Racing – +15.626
  9. Adderly Fong – Status Grand Prix – +16.634
  10. Dino Zamparelli – Marussia Manor Racing – +17.210
  11. Aaro Vainio – Koiranen GP – +18.126
  12. Robert Visoiu – MW Arden – +19.191
  13. Carlos Sainz – MW Arden – +20.132
  14. Eric Lichtenstein – Carlin – +20.350
  15. Patric Niederhauser – Jenzer Motorsport – +20.610
  16. Josh Webster – Status Grand Prix – +21.885
  17. Luis Sa Silva – Carlin – +22.233
  18. Jimmy Eriksson – Status Grand Prix – +23.193
  19. Emanuele Zonzini – Trident Racing – +23.808
  20. Samin Gomez – Jenzer Motorsport – +28.118
  21. Ryan Cullen – Marussia Manor Racing – +28.756
  22. Conor Daly – ART Grand Prix – +30.390
  23. Carmen Jorda – Bamboo Engineering – +39.008
  24. Melville McKee – Bamboo Engineering – +44.844

Ritirati

  • Lewis Williamson – Bamboo Engineering – a 2 giri
  • David Fumanelli – Trident Racing – 4 giri
  • Patrick Kujala – Koiranen GP – 4 giri

Jacopo Rubino


Stop&Go Communcation

Sabato super a Silverstone per il motorsport “british”: dopo la pole di Hamilton in F1 e il successo di Bird in GP2, Jack Harvey vince Gara 1 della GP3.

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2013/06/gp3-harvey-art-290613-02.jpg Silverstone, Gara 1: Harvey prolunga la festa britannica