La nuova Dallara GP3/13, la vettura che animerà la GP3 Series dal prossimo anno, è già scesa in pista. Giovedì 5 luglio, con Ben Hanley, è avvenuto il fatidico shakedown sul tracciato di Varano de Melegari, seguito altre due giornate di test privati a Magny-Cours.

Tante le novità rispetto al modello attuale, a cominciare dall’inedito propulsore aspirato da 400 cavalli (contro gli odierni 280 erogati dal 2.0 turbo Renault), e dagli interventi di carattere aerodinamico su musetto, fiancate e cofano.

“Fino a questo momento abbiamo soltanto compiuto dei run brevi, tutto è andato secondo i piani. Siamo contenti di come siano andate le prime prove”, ha commentato il pilota inglese, che nel 2010 aveva avuto l’onore di battezzare anche la GP2/11. “L’obiettivo del prossimo test sarà accumulare più chilometri e concentrarci sulle prestazioni, lavorando un po’ ovunque sui dettagli”.

Quanto al motore, di cui non è stata ancora rivelata la casa fornitrice, Hanley ha detto: “L’aumento di cavalli è notevole con il passaggio a un V6. C’è una grossa differenza anche nel rombo, gli appassionati lo apprezzeranno”.

“La guida si è fatta più impegnativa, le gare penso saranno molto divertenti. Credo che il gap con la GP2 si ridurrà parecchio, e la categoria diventerà un passo più formativo verso la stessa GP2 e poi verso la Formula 1”.

Soddisfatto anche il direttore tecnico del campionato Didier Perrin, le aspettative sono di un abbassamento dei tempi di 3″ al giro rispetto alla precedente GP3/10. La presentazione al pubblico della monoposto è in programma per l’appuntamento di Monza, che chiuderà la stagione in corso.

Jacopo Rubino


Stop&Go Communcation

La nuova Dallara GP3/13, la vettura che animerà la GP3 Series dal prossimo anno, è già scesa in pista. Giovedì […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2012/07/gp3-120712-02.jpg Primi test per la nuova GP3/13 con Ben Hanley