La vigilia del weekend monzese, per la GP3 Series, è uno sguardo ravvicinato al 2013. Alle 19 di questa sera è stata presentata nel paddock la vettura che animerà il campionato a partire dal prossimo anno. La GP3/13, questa la sigla ufficiale, è una profondissima evoluzione del modello attuale, di cui mantiene la monoscocca.

Significative modifiche aerodiamiche (in particolare a musetto, pance laterali e pinna sul cofano) rendono la monoposto una GP2 in scala ridotta. E ad avvicinare ulteriormente le prestazioni della categoria maggiore contribuirà in maniera fondamentale il nuovo propulsore V6 aspirato da 400 cavalli, realizzato dalla britannica AER.

L’incremento rispetto all’odierno 2.0 turbo marchiato Renault è di ben 120 cavalli, che corrisponde a un posizionamento più elevato di questo campionato nel percorso che conduce alla Formula 1.

I primi test in pista sostenuti dal collaudatore Ben Hanley hanno evidenziato un miglioramento di circa 3 secondi nei tempi sul giro.

“Sono molto orgoglioso di questa nuova macchina, che è diventata più potente e selettiva per ridurre la distanza dalla GP2. Siamo convinti che abbiamo trovato il giusto collocamento della GP3/13 per le prossime tre stagioni”, ha dichiarato il boss Bruno Michel. “I costi rimarranno comunque simili, questa è la chiave. Le squadre non dovranno acquistare una nuova auto, forniremo loro un kit di aggiornamento”.

Presenti all’evento anche Mark Webber, alfiere Red Bull in F1 e co-titolare del team MW Arden, e Esteban Gutierrez, vincitore dell’edizione 2010 con la ART Grand Prix (oggi Lotus GP).

Jacopo Rubino


Stop&Go Communcation

La vigilia del weekend monzese, per la GP3 Series, è uno sguardo ravvicinato al 2013. Alle 19 di questa sera […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2012/09/gp3-060912-01.jpg Presentata ufficialmente a Monza la Dallara GP3/13