Partnership strategica tra iSport e Status Grand Prix: le due scuderie, con un accordo su base pluriennale, daranno vita a un “ponte” per agevolare il passaggio dalla GP3 alla GP2 Series.

Gli alfieri della Status Grand Prix, nella prossima stagione, potranno utilizzare il simulatore della iSport e sui campi di gara ci sarà uno scambio di informazioni tecniche fra le due squadre. Al termine del campionato 2013 di GP3, inoltre, il pilota meglio piazzato della Status sarà premiato con un test sulla vettura di GP2 della iSport.

“Questo è un importante legame tra due scuderie con la stessa mentalità”, ha dichiarato Paul Jackson, co-titolare della iSport.

Teddy Yip Jr, responsabile della Status GP, ha invece commentato: “Siamo contenti di aver stretto questo collegamento con una delle formazioni più quotate della GP2. I due team rimarranno indipendenti, ma questa alleanza aiuterà i nostri corridori di GP3 a prepararsi per l’approdo in GP2 sin dall’inizio”.

La Status GP nel 2010 ha chiuso al 2° posto in GP3, dopo aver vinto il titolo dell’edizione 2008/2009 della A1GP gestendo la nazionale dell’Irlanda; da quest’anno è inoltre attiva nelle competizioni endurance. La iSport, presente in GP2 sin dalla prima edizione, ha vinto il titolo 2007 con Timo Glock.

Jacopo Rubino


Stop&Go Communcation

Partnership strategica tra iSport e Status Grand Prix: le due scuderie, con un accordo su base pluriennale, daranno vita a […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2012/09/gp2-210912-03.jpg Partnership tra iSport e Status GP per il salto dalla GP3 alla GP2