Si conclude con un finale da infarto la stagione 2012 della GP3 Series, e Mitch Evans è il nuovo campione! Il neozelandese, favorito già alla viglia del campionato, aveva la situazione in pugno alla partenza di Gara 2 a Monza, pur ultimo in griglia. La sola speranza di Daniel Abt, unico rivale rimasto per il titolo, era quella di vincere ancora e sperare in uno zero del rivale.

A due giri dalla fine stava andando proprio così, con il tedesco vicino a un titolo che avrebbe avuto del clamoroso. In appena quattro tornate l’alfiere della Lotus GP si è portato al comando rimontando dall’ottava piazza, ma nel finale si è fatto sotto uno scatenato Tio Ellinas.

Il cipriota, senza timori reverenziali, è divenuto così l’arbitro di una intera annata, spuntandola nel duello con Abt con il secondo, decisivo, sorpasso alla Variante della Roggia. Abt non è riuscito a rispondere di nuovo, incalzato pure dal poleman Giovanni Venturini (3°), il quale aveva continuato a pressarlo insieme a David Fumanelli, poi scivolato indietro per un errore.

Abt arriva quindi a 149.5 lunghezze in graduatoria, non abbastanza per il colpaccio: Evans chiude a quota 151.5, esplodendo di gioia dopo aver sfiorato il disastro. Il neozelandese era risalito fino ai margini della zona punti quando una foratura ha provocato la sua uscita di pista a Lesmo; il portacolori della MW Arden, precipitato 20° dopo la sosta ai box, non poteva far altro che incrociare le dita e sperare in un colpo di scena là davanti. La notizia del primo posto di Ellinas è arrivata via radio…

Si interrompe quindi l’egemonia della Lotus (ex ART Grand Prix), vincitrice delle due precedenti edizioni con Esteban Gutierrez e Valtteri Bottas. La scuderia francese si consola però con la conferma del titolo a squadre.

Sul podio, per la prima volta in GP3, come detto sale anche un ottimo Venturini, seguito da Marlon Stockinger e da un Antonio Felix da Costa sempre capace di dare spettacolo. Alle loro spalle Matias Laine, Robert Visoiu e soprattutto Alice Powell. In una manche fra le più emozionanti degli ultimi anni (e approfittando della penalità di 20″ inflitta ad Aaro Vainio per aver ignorato le bandiere gialle), la lady britannica chiudendo 8° diventa la prima ragazza ad andare a punti in GP3.

In una gara storica come quella appena conclusa, c’è anche questo…

Classifica

01. Tio Ellinas – Marussia Manor Racing – 16 giri
02. Daniel Abt – Lotus GP – +1.0
03. Giovanni Venturini – Trident Racing – +1.4
04. Marlon Stockinger – Status GP – +1.7
05. Antonio Felix da Costa – +7.3
06. Matias Laine – MW Arden – +8.4
07. Robert Visoiu – Jenzer Motorsport – +8.9
08. Alice Powell – Status GP – +14.3
09. Kevin Ceccon – Ocean Racing Technology – +14.4
10. Alex Brundle – Carlin – +15.5
11. Conor Daly – Lotus GP – +16.1
12. Will Buller – Carlin – +18.9
13. David Fumanelli – MW Arden – +24.3
14. Aaro Vainio – Lotus GP – +27.4
15. Tamas Pal Kiss – Atech CRS GP – +30.6
16. Fabiano Machado – Marussia Manor Racing – +36.0
17. Robert Cregan – Ocean Racing Technology – +36.1
18. John Wartique – Atech CRS GP – +38.3
19. Carmen Jorda – Ocean Racing Technology – +1:08.7
20. Mitch Evans – MW Arden – +1:29.0

Ritirati

21. Patric Niederhauser – Jenzer Motorsport – 7 giri
22. Vicky Piria – Trident Racing – 2 giri
23. Ethan Ringel – Atech CRS GP – 0 giri
24. Lewis Williamson – Status GP – 0 giri
25. Dmitry Suranovich – Marussia Manor Racing  – 0 giri

Jacopo Rubino


Stop&Go Communcation

Si conclude con un finale da infarto la stagione 2012 della GP3 Series, e Mitch Evans è il nuovo campione! […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2012/09/gp3-090912-01.jpg Monza, Gara 2: Ellinas beffa Abt, Evans campione con il brivido!