Vicecampione della British F3, James Calado nel 2011 sarà al via della GP3 Series. Il pilota inglese potrà sfruttare un’occasione fondamentale correndo per la Lotus ART, la scuderia dominatrice con Esteban Gutierrez della stagione conclusa. “La ART è la formazione più vicina di tutte al modo di lavorare della Formula 1. Sono fiducioso, i primi test insieme sono stati molto positivi e si può ambire alla vittoria finale. Dovrò costruirmi buone relazioni nel paddock per poi ambire a un sedile in GP2 nel 2012”, ha commentato il britannico.

Calado dividerà il box con il brasiliano Pedro Nunes, riconfermato in organico, e con Valtteri Bottas, promosso dalla Formula 3 Euro Series. Proprio il finlandese viene considerato tra i favoriti della vigilia: “È un buon pilota e sarà certamente l’uomo da battere”, ha infatti sottolineato il 21enne di Cropthorne.

“Non ho dubbi che sarà subito velocissimo, ma io potrò beneficiare di una parte delle informazioni che metterà a disposizione del team. Penso che la nostra sia una formazione competitiva”.

Ritirato l’appoggio a Oliver Turvey in GP2, per motivi di budget, Calado sarà adesso il volto di punta della Racing Steps Foundation, il programma che sostiene economicamente e sportivamente alcuni dei principali talenti d’Oltremanica. La RSF spera con Calado di conquistare il primo titolo della sua storia: “Ce la metterò tutta per regalare loro questa soddisfazione”.

Jacopo Rubino


Stop&Go Communcation

Vicecampione della British F3, James Calado nel 2011 sarà al via della GP3 Series. Il pilota inglese potrà sfruttare un’occasione […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/gp3gp3-271210-01.jpg James Calado fiducioso per l’anno prossimo: “Con la ART posso subito pensare al titolo”