La Pirelli lancia una grande iniziativa per l’imminente stagione di GP3 Series, di cui è fornitore dei pneumatici: il vincitore del titolo riceverà un premio di ben 200 mila euro da utilizzare per il passaggio in GP2. In aggiunta, il futuro campione vedrà finanziata una sessione di test invernali con la monoposto della categoria cadetta.

Mario Isola, racing manager Pirelli, ha commentato: “È sempre stato nella nostra filosofia aiutare i giovani promettenti nel raggiungere il livello più alto del motorsport. Il premio in denaro da 200 mila euro va in questa direzione. Vogliamo accompagnare un pilota di talento dalla GP3 alla GP2, le due categorie che rappresentano il percorso naturale verso la Formula 1”.

Bruno Michel, boss della GP3, ha aggiunto: “Vorrei ringraziare la Pirelli per questa generosa offerta, che darà una grossa motivazione in più ai nostri concorrenti”.

Già nella gara extracampionato di GP2 svoltasi a novembre, sul circuito di Abu Dhabi, la Pirelli ha sperimentato qualcosa di analogo: i due migliori corridori provenienti dalla GP3 (James Calado e Tom Dillmann) hanno staccato rispettivamente un assegno da 15 mila e 10 mila euro.

Jacopo Rubino


Stop&Go Communcation

La Pirelli lancia una grande iniziativa per l’imminente stagione di GP3 Series, di cui è fornitore dei pneumatici: il vincitore […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2012/02/gp3gp3-270112-01.jpg Dalla Pirelli 200 mila euro al campione 2012 per il salto in GP2!