La Atech CRS Grand Prix unisce le forze con il team Bamboo Engineering per la prossima stagione di GP3 Series, assumendone l’identità. Quello di Bamboo Engineering non è un nome inedito per gli appassionati di ruote coperte, dato che la squadra (situata nel Silverstone Technology Park) dal 2010 milita nel WTCC schierando vetture marchiate Chevrolet.

“Siamo entusiasti di misurarci in una delle categorie più combattute per monoposto”, ha dichiarato il numero uno di Bamboo Engineering, Richard Coleman. “Cercheremo di affermarsi e costruire una reputazione solida. Non vediamo l’ora di cominciare e di mostrare le nostre capacità”.

Bruno Michel, boss della GP3, ha commentato: “Siamo contenti di accogliere il Bamboo Engineering e credo che possano formare una partnership di successo con la Atech Grand Prix. Con la loro esperienza sono sicuro che possano trovare presto la competitività”.

Potrebbe così spiegarsi meglio il fresco ingaggio dell’ingegnere di pista Steve Farrell, che in passato ha lavorato in Prodrive (per il programma Subaru nel Mondiale Rally), così come alla BAR in Formula 1 e in altri campionati per monoposto tra A1GP e F3.

Lo scorso anno la Atech CRS Grand Prix ha chiuso al penultimo posto in classifica generale con 39 punti: il miglior risultato è stato il 2° posto di Tamas Pal Kiss in Gara 1 a Montecarlo.

Jacopo Rubino


Stop&Go Communcation

La Atech CRS Grand Prix unisce le forze con il team Bamboo Engineering per la prossima stagione di GP3 Series, […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2013/02/gp3-180213-01.jpg Dal WTCC arriva il team Bamboo Engineering: sinergia con la Atech