È stato un altro week-end positivo quello vissuto da Vittorio Ghirelli a Budapest, dove si è svolto il sesto round della stagione di GP3 Series. Anche sul tortuoso Hungaroring, altro circuito a lui sconosciuto, il talento pugliese ha proseguito la propria marcia di maturazione nel mondo delle monoposto, nel campionato che fa da contorno al Mondiale di Formula 1.

In Gara 2 il 16enne di Fasano ha eguagliato il proprio miglior risultato all’arrivo (15° posto), dopo una bella rimonta dalla 24esima piazza conseguita nella corsa del sabato pomeriggio. Ancora una volta quindi, nonostante la sua giovanissima età, Vittorio non ha commesso errori ed ha evitato di rimanere coinvolto in incidenti, possibili soprattutto nelle fasi iniziali.

Unica macchia del fine settimana l’arretramento di due posizioni sulla griglia di Gara 1, ricevuta dopo le qualifiche. L’alfiere del team Atech CRS GP è stato infatti ritenuto colpevole di aver ignorato le bandiere gialle esposte durante le prove libee. Una situazione analoga ad altri sei concorrenti, e già molto frequente nelle tappe precedenti, a causa della concitazione in cui si svolgono i turni della GP3.

Vittorio tornerà adesso in azione, sempre nella GP3 Series, per la trasferta di fine agosto sul mitico circuito di Spa-Francorchamps: una gran bella sfida.


Stop&Go Communcation

È stato un altro week-end positivo quello vissuto da Vittorio Ghirelli a Budapest, dove si è svolto il sesto round […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/gp3gp3-020810-011.jpg Budapest, Ghirelli Report: Vittorio eguaglia il suo miglior risultato stagionale in Gara 2