Il nome ART Grand Prix torna a tutti gli effetti sulla scena agonistica. Dopo due stagioni con il marchio Lotus, la scuderia francese si ripresenterà ai nastri di partenza della GP3 Series (e della GP2) con la sua identità originale, contraddistinta dalla storica livrea bianco-rossa.

Il secondo pilota messo sotto contratto per la campagna in GP3 (dopo Jack Harvey, campione della British F3) è Facu Regalia, lo scorso anno al via nell’European F3 Open e nell’Auto GP con il team Campos.

“Sono davvero felice. Gli ultimi tre mesi sono stati piuttosto intensi nel chiudere l’accordo”, ha commentato l’argentino. “So di avere a disposizione un ottimo pacchetto con cui lottare per gli obiettivi che ci siamo prefissati: è fantastico che la ART Grand Prix faccia affidamento su di me”.

Nei mesi scorsi Regalia aveva puntato a un approdo in GP2 (partecipando anche ai test collettivi di Barcellona), ma per motivi di budget ha dovuto ripiegare sulla categoria inferiore, in cui nel 2012 si è già misurato nei round di Silverstone e Budapest. Difendendo i colori della ART, potrà ambire a un ruolo di tutto rispetto.

“Il suo debutto in GP3 lo scorso anno è stato ovviamente complicato, ma si è subito avvicinato alla top ten”, ricorda il patron della blasonata squadra transalpina, Frederic Vassuer. “Questo è un indizio di capacità che non lasciano indifferenti. In più Facu è un ragazzo intelligente e talentuoso, molto maturo per la sua età. Si adatterà bene alla ART Grand Prix”.

Jacopo Rubino


Stop&Go Communcation

Il nome ART Grand Prix torna a tutti gli effetti sulla scena agonistica. Dopo due stagioni con il marchio Lotus, […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2013/02/gp3-150213-01.jpg ART Grand Prix torna all’antico, e in GP3 Series arriva Facu Regalia